Ultime notizie:

Chiara Cremonesi

    "Spese pazze" al Pirellone, condannati Bossi jr e capogruppo Lega al Senato

    C'erano anche Renzo Bossi detto "il trota", figlio del fondatore del Carroccio Umberto Bossi e Nicole Minetti, ex igienista dentale di Silvio Berlusconi, tra i 57 imputati per peculato (in un caso truffa) al processo sulla cosiddetta "Rimborsopoli" al Pirellone, tutti ex consiglieri ed ex assessori

    Ma per le banche questa volta le mani sono legate

    Il tempismo, nella vita, è tutto. Purtroppo questa volta gioca contro: l'Italia si trova infatti a vivere una crisi politica, e di riflesso finanziaria, in un momento molto delicato per i suoi titoli di Stato. Cioè per il suo gigantesco debito pubblico. Da un lato la Bce quest'anno dovrebbe

    – di Morya Longo

    BTp, la cura-Draghi garantisce due anni di tregua sui tassi

    Qualche «spicciolo» al Tesoro italiano le turbolenze sui mercati finanziari innescate dalle tensioni che circondano la formazione del nuovo Governo a guida Movimento 5 Stelle-Lega sono già costate. Il Tesoro ha dovuto aumentare di 15 centesimi (da 0,40% a 0,55%) il tasso minimo reale garantito del

    – di Maximilian Cellino

    BTp sempre più distanti dai Bonos: la grande occasione perduta dall'Italia

    Qualcuno si è stupito, altri hanno semplicemente tirato un sospiro di sollievo nel constatare come quasi 50 giorni dopo le elezioni dall'esito più incerto degli ultimi decenni nessuna bufera si sia abbattuta sui titoli di Stato italiani, che anzi hanno guadagnato terreno rispetto a quel 4 marzo. Il

    – di Maximilian Cellino

    Tregua in Borsa, il Tesoro supera il primo test sui BoT

    Buona la prima per il Tesoro italiano, che ha inaugurato con il vento in poppa una due giorni di emissioni dall'esito tutt'altro che scontato quando si pensa al contesto particolarmente teso sui mercati finanziari e all'approssimarsi delle elezioni per il rinnovo del Parlamento. Per i BoT annuali

    – Maximilian Cellino

    Catalogna al voto, 3mila imprese in fuga

    La fuga delle imprese dalla Catalogna, le pressioni dei grandi protagonisti dell'economia, i timori per il prolungarsi dell'incertezza politica e istituzionale, hanno spaccato il fronte indipendentista e stanno segnando tutta la campagna per il rinnovo del Parlamento in Catalogna. Si vota giovedì,

    – di Luca Veronese

    Catalogna, 3mila imprese in fuga

    La fuga delle imprese dalla Catalogna, le pressioni dei grandi protagonisti dell'economia, i timori per il prolungarsi dell'incertezza politica e istituzionale, hanno spaccato il fronte indipendentista e stanno segnando tutta la campagna per il rinnovo del Parlamento in Catalogna. Si vota giovedì,

    – Luca Veronese

1-10 di 66 risultati