Ultime notizie:

Chiara Camoni

    Oasi per artisti

    Per molti anni i collezionisti si sono rivolti ai musei per donare opere e anche risorse economiche. Loro, i musei, li ricompensavano intitolando le sale. Consuetudine ancora viva nel mondo dell'arte, soprattutto, storicizzata. In Italia non sempre i collezionisti hanno fatto breccia nelle sale dei

    – di Silvia Anna Barrilā e Marilena Pirrelli

    SpazioA

    Tra le opere in mostra allo stand della galleria di Pistoia SpazioA ci sono tre grandi sculture di Giulia Cenci, nata nel 1988 a Cortona, nella fotografia insieme al gallerista Giuseppe Alleruzzo, realizzate con telai di automobili modellati con il silicone (7-9.000 euro). Alle loro spalle un'opera

    Aquapetra resort, l'arte di creare una nuova destinazione fra ulivi e reality show

    Quasi tutti i tavoli intorno a noi parlano inglese e sono in vena di romanticherie. Nulla di strano, se fossimo a Notting Hill o anche a Venezia, nel Chianti o in Costiera. Ma noi siamo comodamente seduti - in una splendida sala rinnovata, anche nella disposizione dei tavoli, ora giustamente

    – di Federico De Cesare Viola

    Miart 2018: un'offerta artistica che soddisfa tutti i livelli di collezionismo

    Miart, edizione numero 23, chiude con un'affluenza in linea con l'anno passato (circa 45 mila visitatori) e, come sottolinea l'ente fiera nel comunicato stampa un aumento della presenza di collezionisti provenienti da 25 paesi: 11.396 sono state le presenze di Vip internazionali registrate tra

    – di Silvia Anna Barrilā e Maria Adelaide Marchesoni

    Dalla superficie al volume sotto i 50mila

    Vittorio Gaddi, notaio, collezionista d'arte contemporanea, tra le numerose opere della "Collezione Nunzia e Vittorio Gaddi" č presente la scultura. Cosa significa oggi collezionare scultura?

    – di Maria Adelaide Marchesoni

    Intervista a Chiara Bertola, chief curator Fondazione Querini Stampalia, Venezia

    "All'inizio il mio rapporto con la ceramica č stato del tutto affettivo e per nulla scientifico" spiega Chiara Bertola, chief curator Fondazione Querini Stampalia , Venezia. La mia famiglia č di Mondovė e fino al liceo ho vissuto in quella cittā in fondo alle langhe. Mio nonno aveva rilevato una

    – di Silvia Simoncelli

    Bellezza contemporanea alla Strozzina

    Sono pių belle venti donne nude o due soldati che combattono? E' pių "bella" la realtā reale o quella manipolata? La Questione Bellezza, che una parte dell'arte contemporanea pensa di aver eliminato per sempre dal dibattito critico, sta dimostrando di non essere affatto chiusa. Se l'addetto ai