Ultime notizie:

Charles Krauthammer

    Kabul e la contaminazione democratica

    Se "Parigi val bene una messa", Kabul avrebbe meritato almeno una novena, tanto è essenziale il destino della capitale afghana rispetto alle sorti dell'intero pianeta. Invece si è scelto a lungo di far finta di nulla, di considerare conclusa una battaglia che non ha mai fine, di guardare il mondo

    – di Flavio Felice

    Israele e Iran: sindromi belliche

    Il Washington Post l'ha chiamata "Trump derangement syndrome". E' quella forma di squilibrio mentale a causa della quale la persona che detestiamo polarizza così tanto la nostra ostilità da radicalizzare le opinioni. Per esempio: Donald Trump è talmente prono a Vladimir Putin che i democratici più liberal, sempre favorevoli al dialogo, oggi sono anti-russi quanto i repubblicani con tendenze da Dottor Stranamore come John McCain. O chi è sempre stato per una soluzione diplomatica del nucleare No...

    – Ugo Tramballi

    I pesci del New England e lo Stato che funziona

    Brad Plumer, un giornalista di Vox, ci ha raccontato una storia importante poco nota: «Nei lontani anni 80 e 90, molte aziende attive nel settore della pesca, negli Usa, erano in seria difficoltà. La consistenza delle popolazioni ittiche era in netto calo: il numero di esemplari delle specie di

    – Paul Krugman

    Moschea a Ground Zero, sì di Obama

    Il presidente interviene in nome della libertà di culto: «Questi sono i valori dell'America» - SCELTA RISCHIOSA - La presa di posizione, accolta con entusiasmo dall'ala sinistra del mondo liberal, rischia di costare cara: il 68% degli americani è contrario