Ultime notizie:

Charles Dickens

    Scrooge Dickens e lo spirito del Natale (che verrà). Passato, presente e futuro.

    Ce lo ricordiamo Ebenezer Scrooge? E' il finanziere londinese avaro, egoista e scorbutico del Canto di Natale di Charles Dickens. Quello dei tre spiriti. Il romanzo è del 1843, è un testo laico, iperrealista e modernissimo. Per celebrare queste festività senza precedenti è il nostro libro di riferimento. Per quello che ha rappresentato a fine Ottocento e per quello che ci ricorda oggi. Lo abbiamo scelto per dare una forma allo spirito del Natale passato, presente e futuro. Ne è venuta fuori una l...

    – Infodata

    Scrooge e lo spirito del Natale (che verrà). La nostra letterina distopica di buone feste

    Ce lo ricordiamo Ebenezer Scrooge? E' il finanziere londinese avaro, egoista e scorbutico del Canto di Natale di Charles Dickens. Quello dei tre spiriti. Il romanzo è del 1843, è un testo laico, iperrealista e modernissimo. Per celebrare queste festività senza precedenti è il nostro libro di riferimento. Per quello che ha rappresentato a fine Ottocento e per quello che ci ricorda oggi. Lo abbiamo scelto per dare una forma allo spirito del Natale passato, presente e futuro. Ne è venuta fuori una l...

    – Luca Tremolada

    Se il libro è remixato. Una Conversazione con Michele Bravi, Anna Caterina Dalmasso, Paola Dubini, Riccardo Gasperina Geroni, Stefano Izzo, Lino Prencipe.

    "Nel regno digitale immateriale", scrive Kevin Kelly, "dove nulla è statico o fisso, tutto è in divenire, anche il libro diventa un librare, evolvendo da cartaceo a digitale, confrontandosi con altri sistemi di comunicazione e apprendimento". Se il libro diventa un "librare": questo il titolo/quesito/ipotesi che ci conduce in un viaggio su cosa è stato, cos'è oggi e cosa sarà domani il libro, attraverso Dieci Conversazioni con scrittori, editori, esperti. Come guida per orientarci in questo camm...

    – Marco Minghetti

    Il filo di Stella

    PRIMA PUNTATA GIOVEDÌ 30 LUGLIO 2020 "Se devo ricordare un primissimo impatto con il lavoro quando ero piccola ho un fotogramma, è il fotogramma di mia mamma che cuciva le scarpe, d'estate, e io l'aiutavo. Vedi Vincenzo, se io ti avessi risposto di botto ti avrei detto che non ho mai lavorato da piccola, invece adesso che mi hai fatto questa domanda io sono tornata indietro nel tempo e mi è venuto questo fotogramma. Ecco, a pensarci adesso mi viene da dire che le donne di Caselle oltre a fare l...

    – Vincenzo Moretti

1-10 di 132 risultati