Ultime notizie:

Charles Bukowski

    Perché le fiabe si assomigliano

    C'è chi sostiene che la fiaba, di origine popolare, sia una forma di intrattenimento; la favola, invece, presentando alla fine una sua morale, nasce con altri intenti, soprattutto desidera educare. Stith Thompson, che è stato professore all'Indiana University di Bloomington e che tra il 1955 e il

    – di Armando Torno

    #Bere

    erché bevo? Perché non riesco ad affrontare la vita quando sono sobrio.

    – Gianfranco Ravasi

    Nei molteplici territori di Charles Bukowski

    "Se non ti esplode dentroa dispetto di tutto,non farlo.A meno che non ti venga dritto dalcuore e dalla mente e dalla bocca e dalle viscere..." (Charles Bukowski, "E così vorresti fare lo scrittore", Guanda, 2007)...

    Quel Bukowski poeta della malinconia

    "Sono un ubriaco che cerca di stare alla larga dalla bottiglia per una sera; la tv mi ha assuefatto con facce ammuffite che non dicono nulla. Sono nudo e solo sul letto; tra le lenzuola attorcigliate leggo una rivista scandalistica da supermercato e sono stufo della noia vigliacca delle vite

    – di Orazio Labbate

    Negli hotel della paura

    Costituiscono la rivoluzione moderna degli spaventevoli e vetusti castelli, sono i teatri underground dove si dice accadano eventi ultraterreni. ...

    Libro inedito di Bukowski sui gatti: negli Usa esce "On cats"

    AGGIORNAMENTO DEL 19 NOVEMBRE 2015 Esce negli Stati Uniti "On Cats", l'antologia di poesie e brevi prose di Charles Bukowski dedicato ai gatti. Annunciato nel marzo scorso, il libro onora gli animali amati dallo scrittore e che "ne hanno toccato il cuore". Secondo la casa editrice Bukowski "è stato in grado di catturare lo spirito dei suoi gatti e di descriverli come combattenti, cacciatori e superstiti". Il libro, curato da Abel Debritto per la casa editrice Canongate, include immagini dello...

    – Guido Minciotti

    November mashup

    La gente è il più grande spettacolo del mondo. E non si paga il biglietto, diceva Charles Bukowski, scrittore tedesco naturalizzato americano (1920 - 1994). Va anche detto che lo spettacolo a volte è bello e a volte no: fa tutto parte della varietà della vita. Dopo l'ampio e sorprendente gradimento riscontrato dal post precedente (Comunicare tra corpo umano, web e social media) su questo blog, propongo dunque un altro mix di notizie, ricordando che questo genere di post è in via di esaurimento,...

    – Gabriele Caramellino

    Con CircleMe le città sono un più social

    CircleMe vuole un po' essere la quadratura del cerchio: un po' Pinterest (il social più di moda del momento), un po' Foursquare (il papà della

    – di Luca Tremolada

1-10 di 25 risultati