Ultime notizie:

CFMT

    Gestire il Post-Covid: ripartire dai collaboratori

    Nei contributi più recenti in tema di leadership, un aspetto sempre più dibattuto è il passaggio dalla logica basata sul controllo ad una basata sulla partecipazione ed il coinvolgimento.Le rigide gerarchie e la cultura del potere apicale stanno gradualmente lasciando spazio ad una maggiore presa

    – di Nicola Spagnuolo

    Le quattro armi di cui si dovranno dotare i manager in tempi di crisi

    Quali sono le competenze trasversali che i manager devono "allenare" per affrontare i momenti di crisi come quello che stiamo vivendo, quelli che verranno, prevedibili o imprevedibili?In un momento in cui tutti sembrano ricorrere alla formazione per consolidare le proprie competenze, bisogna

    – di Nicola Spagnuolo

    Retail apocalypse: i negozi si salveranno con phygital e dopamina

    Qualche mese fa scrissi di Retail Apocalypse all'italiana. Con la premessa che non voglio terrorizzare alcuno ho pensato di capire, con numerosi esperti sul campo, se c'è una speranza di sopravvivenza all'apocalisse del retail. La risposta è SÌ. Ma non sarà una passeggiata di salute. E' importante comprendere che più si aspetta a cambiare, sperando in un deus ex machina (che non arriverà mai, meglio dirlo chiaramente!), più vittime ci saranno: licenziamenti di massa, fondi che scaricano vecchi c...

    – Enrico Verga

    I manager italiani spingono sulla formazione (e vanno di più in aula)

    Formazione continua: un ritornello che rimbalza sempre più insistentemente fra i dipartimenti aziendali e una sorta di mantra per molti responsabili delle risorse umane impegnati attivamente nel processo di trasformazione della propria organizzazione. Una recente indagine condotta da Cfmt (Centro

    – di Gianni Rusconi

    Esplorare possibilità di business, giocando a golf

    Sia nel business sia nel golf bisogna calcolare molte variabili per arrivare all'obiettivo: ad esempio, quali sono le condizioni del campo? Ovvero, qual è il clima di mercato? Quale tipo di mazza è più adeguato da usare? Ovvero: quali strumenti usare per impostare la strategia di business? Cosa fare se c'è vento contrario? Ovvero: quali cambiamenti sono necessari in caso di condizioni difficili di mercato? In che modo arrivare a mettere la palla in buca? Ovvero: come progredire per raggiungere l...

    – Gabriele Caramellino

    Così il buon cibo italiano può fare volare la meccanica made in Italy

    Il mondo ci invidia molte cose. Una fra tutte (forse la principale) è il made in Italy: non un'arida definizione commerciale che localizza il sito di produzione. Made in Italy, per qualunque straniero, sono le vacanze in costiera amalfitana, oppure la gita nelle cantine del vino del Chiantishire (termine che gli inglesi usano in mancanza di una definizione più corretta). Ti parla, o turista straniero, dello shopping sfrenato che hai fatto in Montenapoleone o del panettone (sweetbread in inglese,...

    – Enrico Verga

    L'azienda vicentina che aiuta le aziende a produrre cerca 15 tecnici e sviluppatori software da assumere

    Dessert, fiale, confezioni di collutorio, bottiglie di birra: sul sito di Autoware scorrono i numeri delle produzioni che le soluzioni e i software firmati Autoware supportano. Ora l'azienda vicentina - che offre soluzioni di Smart Manufacturing a supporto della trasformazione digitale delle aziende manifatturiere - è alla ricerca di personale: quindici tra tecnici e professionisti, sviluppatori software su tecnologia Net, Web e Database, che dovranno realizzare sistemi Mes e Industry 4.0. La s...

    – Barbara Ganz

    Manager 4.0, ecco le 5 competenze-chiave del buon capo

    Consiglieresti ad altri il tuo capo come una persona con cui lavorare? L'80% delle oltre 600 persone intervistate nella ricerca «Good Boss vs Bad boss» della Liuc Business School risponde di no.

    – di Francesca Barbieri

    Lavoro, 88mila assunzioni hi-tech entro il 2020. Ma non ci sono laureati

    Per i professionisti dell'information and communication tecnology (Ict) il lavoro non conosce crisi: fino a 88mila posti in più saranno disponibili per questi profili dal 2018 e fino al 2020. E la richiesta di competenze digitali aumenta anche nei servizi, che sono il secondo settore (dopo l'Ict

    – di Valeria Uva

1-10 di 21 risultati