Ultime notizie:

Cesare Segre

    Esordire con il Premio Calvino

    Numero record di romanzi inviati per partecipare alla XXXIII edizioni: su 889 partecipanti decisi gli undici finalisti. Il 22 il nome del vincitore in diretta streaming

    – di Serena Uccello

    Dallo Strega al Campiello al via la stagione dei Premi, ma servono veramente?

    Si parte a luglio con il Premio Strega, poi a settembre il Campiello: è questa la stagione più attesa in Italia dagli scrittori, la stagione dei Premi che possono far decollare o consacrare una carriera. Ma i premi letterari davvero agiscono come moltiplicatori del successo di un libro?

    – di Serena Uccello

    L'Eneide al tempo di Dante

    Immaginiamo di eliminare tutti i volgarizzamenti dal repertorio della letteratura italiana delle origini. Che cosa rimane, cioè come si ridefinisce, dopo questa sottrazione, quel repertorio?

    – di Claudio Giunta

    Passioni spente dalle Teorie

    E' vero che la critica letteraria langue, non interessa, non si vende, non trova spazio, dà fastidio a editori e autori, e per sua stessa natura è sempre in crisi. Non riesco però a vedere sufficienti e buone ragioni per rilanciare la teoria della letteratura. La smania di teorizzare immaginando di

    – Alfonso Berardinelli

    Torna il vero «Furioso»

    Abbiamo imparato da tempo che non sempre l'edizione definitiva di un'opera è migliore dei tentativi che l'hanno preceduta. Ormai diffidenti verso le "magnifiche sorti e progressive", abbiamo adottato una visione pluralistica: le diverse stesure di un'opera sono appunto interessanti nella loro

    – di Lina Bolzoni

    Il Furioso riletto con calma

    Della Lettura dell'« Orlando furioso » (è il primo volume, e copre i canti dal primo al XXII) appena pubblicata per le cure di Gabriele Bucchi e Franco Tomasi, viene quasi naturale scegliere subito il saggio sulle Strutture narrative dell'Orlando Furioso firmato da Marco Praloran, sia perché lui è

    – Lorenzo Tomasin

    E il sorriso si fece barocco

    A tre anni dalla morte, il Meridiano con l'opera completa e alcuni saggi critici lo colloca tra i maggiori del '900

    Spararle grosse

    Le nostre campagne elettorali ricordano in modo sempre più inquietante il viaggio a Courmayeur sulla decappottabile di Calboni, quello in cui il vanitoso

    – di Guido Vitiello

    Il paesaggio di Humboldt

    Ancor prima del «colpo di stato» di Cartesio, come lo chiama Stephen Toulmin, la decisa riduzione del viaggio a fatto mentale si deve a Montaigne, per il quale

    Sulcis / Il carbone

    Negli ultimi 10 anni la miniera ha estratto un milione tonnellate di carbone, come negli anni 30 se ne estraeva in un anno solo. Il primato recente è stato nel

1-10 di 16 risultati