Ultime notizie:

Cesare Beccaria

    Il potere delle "etichette". Le etichette del potere**

    Come sempre, senza "tempi di lettura" Come sempre, il testo è ricco di collegamenti ipertestuali, percorsi di approfondimento e riferimenti bibliografici  ** In questa riflessione non mi soffermerò, almeno in questa parte iniziale, su quelle "etichette" socialmente e culturalmente costruite per (appunto) etichettare / stigmatizzare / escludere / isolare / discriminare chi ci appare e riconosciamo (processi educativi, modelli culturali etc.) come "diverso da Noi", soprattutto per il suo aspetto...

    – Piero Dominici

    Modus, ordo, species

    Riapertura? Ora sì, ora no, come le frecce dell'auto nelle barzellette dei carabinieri. Per la Scala no, di sicuro. Almeno fino ad anno nuovo, al di là di qualche spot autunnale a rischio: colpa delle porte di ingresso troppo strette, che Piermarini (1734-1808) progettò nel 1776, dopo una lunga

    Grandi firme della cultura industriale

    In una foto in bianco e nero, pubblicata nel 1960 sulla rivista «Pirelli», si vede una ragazza che mangia il cono gelato seduta sulla cucchiaia di una ruspa. La foto correda l'articolo di Giovanni Giudici, Gente alla Fiera, e può essere indicativa di un certo gusto visivo che l'house organ

    – di Giuseppe Lupo

    Pena di morte, delitto di giustizia

    Si parla ancora della pena di morte. Non in Italia, dove l'ultima esecuzione capitale avvenne nel 1947, quando furono fucilati tre uomini colpevoli della strage di Villarbasse. Già nel 1889 il nostro Paese ne previde l'abolizione (erano esclusi i crimini di guerra e il regicidio), anche se poi il

    – di Armando Torno

    Perché fare le leggi pensando ai «furbetti» genera solo «furbetti»

    In un famoso passaggio dei suoi "Essays" (1741), quello dedicato all'indipendenza del Parlamento, il filosofo scozzese, David Hume, stabilisce il principio primo della moderna progettazione istituzionale; nel predisporre ogni codice di regole comuni, a partire dalle costituzioni e giù fino alle

    – di Vittorio Pelligra

    Scuola-lavoro, il progetto Allianz diploma i primi trenta studenti

    Si è conclusa con successo la prima edizione del Progetto Dualità Scuola-Lavoro di Allianz. Trenta giovani diplomati hanno conseguito il titolo di Junior Specialist in Insurance and Financial Services grazie all'esperienza di formazione-lavoro di due anni.

    I cattolici alla sfida dei migranti

    E' il caso di fissare bene le premesse di partenza, ma se i dati reali dovessero confermare quanto è stato annunciato dai recenti sondaggi - e cioè che l'elettorato di area cattolica simpatizzi apertamente per la linea dura del ministro Salvini sul tema degli immigrati tanto da raddoppiare i

    – di Giuseppe Lupo

1-10 di 56 risultati