Ultime notizie:

Centro nazionale trapianti

    Trapianti: bilancio positivo, ma ancora pochi i Comuni abilitati alla dichiarazione

    Copy: Lavoro femminile - Il Sole 24 Ore - Cristina Da Rold Infogram La prima buona notizia è che negli ultimi anni sono state sempre di più le persone che hanno deciso di donare i propri organi e che lo hanno fatto. Con la conseguenza che il numero di persone in lista d'attesa è in alcuni casi riuscito a diminuire. Secondo quanto emerge dal rapporto del Sistema Informativo Trapianti, aggiornato al 31 marzo 2019, in 27 anni il numero di donazioni e di trapianti effettuati è aumentato incredibilm...

    – Cristina Da Rold

    Mirandola nell'era biomedicale. Così nasce il brevetto salva vita

    E' frutto di un'alleanza transoceanica tra due giovani aziende biomedicali con piccoli numeri ma altissimo potenziale, la modenese Aferetica e l'americana CytoSorbents, il brevetto mondiale "PerLife", presentato pochi giorni fa a Madrid al Congresso internazionale dei trapianti: un sistema che

    – di Ilaria Vesentini

    Muore dopo un trapianto, il cuore del donatore era malato? I medici smentiscono

    Entrare in ospedale per un trapianto e morire perché il cuore trapiantato è malato. E' quanto è successo all'ospedale S.Camillo di Roma, dove un sessantenne è morto all'ospedale S. Camillo di Roma in seguito a un trapianto dopo aver ricevuto un cuore malato invece che uno sano, appartenente a un

    – di S.U.

    Allarme Chikungunya a Roma, scontro tra Regione e Comune su disinfestazione

    La Regione Lazio fa sapere che «sono saliti a 13 i casi di Chikungunya accertati e verificati dal Seresmi (Sistema regionale sorveglianza malattie infettive). Per monitorare la situazione e assumere le iniziative necessarie è in programma domani mattina in Regione una riunione operativa con i

    PopVicenza, Veneto e Mps, ovvero come una banca muore di malasanità

    La Commissione europea, e anche un po' la Bce, con il contributo decisivo dell'Italia, hanno sperimentato che cos'è la malasanità. La peggiore, ovvero quell'impasto di burocrazia, sciatteria, rimpallismo, deresponsabilizzazione e mollezza che alla fine rende grave un paziente che prima non lo era, o addirittura lo fa morire. E' avvenuto, e sta avvenendo in queste ore con il Monte dei Paschi, Popolare di Vicenza e Veneto Banca. E per l'Italia non è una buona notizia: insieme fanno un pezzo impor...

    – Marco Ferrando

    Fecondazione eterologa tracciata

    Il regolamento sul consenso informato in materia di procreazione medicalmente assistita pubblicato ieri (Dm Giustizia-Salute 265/2016) aggiunge un tassello alla normativa generale (legge 40/2004) e sostituisce le regole di 13 anni fa. Sulla Gazzetta Ufficiale di oggi è invece atteso il Piano

    – di Lucilla Vazza

    Fecondazione: sì del Garante alle nuove regole sul consenso

    Via libera del Garante per la privacy alla nuova disciplina sul consenso da parte delle coppie che intendono accedere alle tecniche di procreazione medicalmente assistita. Lo schema del ministero della Salute sottoposto al Garante aggiorna il Regolamento sulla procreazione medicalmente assistita

    – di Patrizia Maciocchi

    Dall'affaire-Stamina dura lezione al Parlamento

    La Commissione Igiene e Sanità del Senato approverà oggi la relazione predisposta dai senatori Cattaneo e D'Ambrosio Lettieri, «a conclusione dell'indagine conoscitiva su origine e sviluppo del cosiddetto caso Stamina». Mentre i giudici a Torino meditano se chiudere il processo contro Vannoni e

    – Gilberto Corbellini

1-10 di 33 risultati