Ultime notizie:

Cécile Kyenge

    Il governo di larghe intese di Enrico Letta

    Il 20 aprile 2013 viene chiesto a Giorgio Napolitano da un ampio schieramento parlamentare la disponibilità a essere rieletto. Napolitano, su richiesta di un'ampia maggioranza, viene rieletto il 20 aprile 2013 alla sesta votazione con 738 voti su 997 votanti dei 1.007 aventi diritto. E' il primo

    All'armi siam razzisti

    E' possibile, è giusto, giudicare in blocco i comportamenti di un intero popolo? La risposta di Primo Levi, come sappiamo, era sì. Ci sono tendenze generali, a cui i singoli possono sottrarsi (e così facendo non condividerne la responsabilità) ma a cui la maggioranza obbedisce: e questa obbedienza

    – di Guido Barbujani

    StartRefugees, piattaforma che cerca lavoro ai rifugiati

    C'è chi aspetta un anno e mezzo per avere una protezione da parte dello Stato italiano e chi gode dello status di rifugiato fino a 5 anni, in attesa di un eventuale rinnovo. In questo limbo di tempo richiedenti asilo e rifugiati raramente hanno un'occupazione. Oppure trovano un qualche lavoretto occasionale, tramite il passaparola. Talvolta con condizioni non regolari. Ora la piattaforma StartRefugees vuole contribuire a risolvere il problema, mettendo in contatto le aziende e i privati con i r...

    – Alessia Maccaferri

    Governo Gentiloni il più povero del decennio

    Così come al femminile anche l'ultimo posto: quello occupato con appena 38mila euro da Cécile Kyenge, ministro per l'Integrazione di origine congolese, primo titolare di colore di un dicastero nella storia italiana.

    – di Riccardo Ferrazza

    Chi è Gianni Fava, l'ultimo dei bossiani che sfida Salvini

    Antilepenista, nordista, quasi europeista. Sono i tratti distintivi di Gianni Fava, lo sfidante di Matteo Salvini alle primarie della Lega Nord di domenica in vista del congresso federale del 21 maggio. Fava ha potuto festeggiare il suo 49esimo compleanno con la non scontata impresa delle mille

    – di Riccardo Ferrazza

    La politica in Italia? Una storia maschilista

    Mercoledì scorso è apparsa sul «Mattinale», giornale di Forza Italia alla Camera, una vignetta dedicata al ministro delle Riforme Maria Elena Boschi, strenua sostenitrice della legge sulle unioni civili: sopra due gambe nude languidamente accavallate e una mano invitante, campeggia la scritta "Chi

    – Eliana Di Caro

1-10 di 53 risultati