Ultime notizie:

Catalogna

    I popolari spagnoli si alleano all'ultra destra e conquistano la città di Madrid

    Durante la campagna elettorale, tanto il Ppe che Ciudadanos avevano cercato di occupare i temi del movimento populista, ricalcandone le posizioni intransigenti sull'indipendenza della Catalogna, sull'immigrazione e contro il femminismo. ... Se Madrid finisce alla destra, Barcellona riconferma la sindaca uscente Ada Colau grazie a un accordo con il Psc, il partito socialista della Catalogna (8 seggi), e con la lista dell'ex premier francese Manuel Valls (3 seggi).

    – di Gianluca Di Donfrancesco

    Catalogna, gli indipendentisti rischiano fino a 25 anni

    Junqueras, nella sua dichiarazione finale, ha affermato che «votare e difendere la repubblica non può essere considerato un crimine», e poi ha lanciato un appello a «tornare alla politica», perché la questione dell'indipendenza della Catalogna non... Uscì per manifestare e votare», ha dichiarato l'avvocato Andreu Van den Eynde, legale dell'ex vicepresidente della Catalogna Oriol Junqueras accusato di distrazione di fondi e ribellione, reati per i quali rischia 25 anni di carcere.

    Europa Verde: Gruppo dei Verdi/Alleanza libera europea

    Europa Verde è la lista che si è costituita con l'alleanza fra la Federazione dei Verdi e Possibile, il partito fondato dall'ex deputato Pd Pippo Civati. Il suo gruppo di riferimento sono i Verdi-Alleanza libera europea, la famiglia che riunisce le forze Ue di ispirazione ambientalista, con qualche

    Mina Catalogna per Sanchez: indipendendisti mai così forti

    DAL NOSTRO INVIATOMADRID - Pedro Sanchez sta prendendo tempo, e guarda con preoccupazione alla Catalogna e ai partiti indipendentisti che, come alleati o come antagonisti, saranno determinanti per il prossimo governo spagnolo.Dopo aver vinto le elezioni generali, domenica scorsa, Sanchez sta in

    – di Luca Veronese

    Il «miracolo» di Sanchez: così in Spagna la sinistra vince e governa

    MADRID - «Abbiamo mostrato all'Europa e al mondo che si può fare, la Spagna ha fatto vedere a tutti, in questo voto, che le idee e le proposte dei progressisti possono battere il totalitarismo, il razzismo e la destra. Il Partito socialista ha vinto le elezioni e con noi hanno vinto la democrazia e

    – di Luca Veronese

    Festa dell'amore, delle rose e dei libri

    «Camminando per una via, don Chisciotte alzò gli occhi e vide scritto a grandi lettere su una porta: Qui si stampano libri; ne fu contentissimo, perché fino a quel momento non aveva mai visto una stamperia e voleva vedere com'era» racconta Miguel de Cervantes nel sessantaduesimo capitolo del Don

    – di Lara Ricci

    Elezioni Spagna, rivincita dei socialisti di Pedro Sanchez. Débâcle dei popolari

    E' la rivincita di Pedro Sanchez. Anche se per governare il leader socialista dovrà di nuovo chiedere aiuto agli indipendentisti catalani.Ed è il disastro politico di Pablo Casado che ha portato i Popolari in un terreno sconosciuto, pericolosamente vicino all'irrilevanza nel nuovo Parlamento.«Il

    – dal nostro inviato Luca Veronese

    Elezioni Spagna, urne in chiusura. Grande affluenza, Catalogna in massa ai seggi

    MADRID - Pedro Sanchez ha avuto ragione. Dopo essere riuscito a guidare il governo senza passare dal voto e dopo avere convocato le elezioni anticipate, sfidando non solo i Popolari ma anche i centristi di Ciudadanos, il leader della sinistra spagnola ha portato il Partito socialista a conquistare

    – dal nostro inviato Luca Veronese

    Spagna al voto: 5 partiti e due coalizioni possibili. Rebus maggioranza

    DAL NOSTRO INVIATOMADRID - Cinque partiti, due coalizioni (ancora da realizzare) e nessuna maggioranza. Dalle elezioni più confuse e incerte della storia spagnola, le terze in tre anni e mezzo, uscirà un Parlamento molto frammentato e apparentemente incapace di esprimere un blocco di governo.

    – di Luca Veronese

    Elezioni in Spagna, perché sono un banco di prova per le Europee 2019

    Domenica 28 aprile la Spagna va alle urne per le elezioni generali. Il voto arriva a due anni dalle ultime politiche del 2016 e a meno di uno dalla crisi politica che ha permesso all'attuale premier, il socialista Pedro Sanchez, di scalzare l'esecutivo di centrodestra di Mariano Rajoy e formare un

    – di Alberto Magnani

1-10 di 1003 risultati