Aziende

Cassa depositi e prestiti

Cassa depositi e prestiti Spa è un ente pubblico finanziario controllato al 70% dal Ministero dell'Economia e delle Finanze e al 30% da diverse fondazioni, soprattutto bancarie. L'attività della società si articola in: gestione separata e gestione ordinaria. La sua attività è sottoposta al controllo di una Commissione parlamentare di vigilanza. Cassa depositi e prestiti Spa ha lo scopo di finanziare lo sviluppo del Paese, impiegando risorse per investimenti pubblici, opere infrastrutturali dei servizi pubblici e grandi opere nazionali. La sua fonte principale di raccolta è il Risparmio postale: è l'emittente dei Buoni fruttiferi postali e dei Libretti di risparmio, che godono della garanzia diretta dello Stato italiano. Il portafoglio azionario di Cassa depositi e prestiti Spa è composto da società quotate, non quotate e da quote di fondi di private equity. Cdp Spa è proprietaria, tra l’altro, del 10% di Eni, del 17,36% di Enel, del 35% di Poste, del 29,95% di Terna e del 13,77% di STMicroelectronics (attraverso la proprietà del 50% della holding company).

L'istituto è nato a Torino nel 1850. Dopo aver incorporato le altre Casse del Regno, nel 1898 è stata trasformata in Direzione generale del Ministero del Tesoro. Nel 1983 ha preso il via il processo di separazione della Cassa depositi e prestiti dallo Stato, che si è concluso nel 2003 quando è diventata Società per azioni. Dal 2009 Cdp Spa può finanziare interventi d’interesse pubblico, anche con il concorso di soggetti privati.

Ultimo aggiornamento 01 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Depositi bancari | Cassa depositi e prestiti Spa | Cdp Spa | Eni | Ministero dell'economia e delle finanze | Enel | Ministero del Tesoro | Società per Azioni | Direzione Generale |

Ultime notizie su Cassa depositi e prestiti

    Il B20 in campo per il rilancio della crescita

    I lavori al via sotto la regia di Confindustria. Marcegaglia: «Proposte incisive per indicare le vie di uscita dall'emergenza». Dal clima all'innovazione, mille delegati e otto task force al tavolo per individuare le raccomandazioni di policy per il G20 nei settori strategici

    – di Nicoletta Picchio

    Laborfonds investe 30 milioni sui veicoli targati Cdp

    Si tratta delle due linee attivate a fine 2019 con il "Progetto Economia Reale" guidato dalla Cassa depositi e prestiti tramite la Sgr FII e che, in veste di cornerstone investor, ha già impegnato per parte sua risorse fino a 550 milioni.

    – di Davide Colombo

    Cdp, sul tavolo un nuovo social bond. Ragni: «Una leva per sostenere le imprese»

    Il cfo di Cassa depositi e prestiti delinea le prossime mosse del gruppo. ... Pier Francesco Ragni, nuovo cfo di Cassa depositi e prestiti dopo un solido trascorso tra banche e industria, delinea, in questa intervista al Sole 24 Ore, la prima nel nuovo incarico, le prossime mosse della spa di Via Goito, tutte legate da un filo rosso, la sostenibilità: «E' un perno fondamentale delle politiche di investimento di Cdp che riconosce l'importanza e la priorità di supportare lo sviluppo...

    Cdp in campo per sostenere la filiera del cacao in Ghana

    Cassa depositi e prestiti scende in campo per supportare la filiera del cacao in Ghana che incide per il 7% sul Pil dello Stato dell'Africa subsahariana e coinvolge 4 milioni di persone.

    – di Celestina Dominelli

    Moratorie e risanamenti: idee per le imprese nel dopo covid

    La pandemia ha colpito duro e indiscriminatamente, e ci tiene ancora con il fiato sospeso nonostante le ansie che ci ha fin qui procurato. Non sappiamo quando finirà; speriamo presto e confidiamo nell'effetto del vaccino in arrivo. Siamo però consapevoli di essere tutti sulla stessa barca, che

    – di Angelo Casò e Franco Vermiglio

1-10 di 3820 risultati