Aziende

Cassa depositi e prestiti

Cassa depositi e prestiti Spa è un ente pubblico finanziario controllato al 70% dal Ministero dell'Economia e delle Finanze e al 30% da diverse fondazioni, soprattutto bancarie. L'attività della società si articola in: gestione separata e gestione ordinaria. La sua attività è sottoposta al controllo di una Commissione parlamentare di vigilanza. Cassa depositi e prestiti Spa ha lo scopo di finanziare lo sviluppo del Paese, impiegando risorse per investimenti pubblici, opere infrastrutturali dei servizi pubblici e grandi opere nazionali. La sua fonte principale di raccolta è il Risparmio postale: è l'emittente dei Buoni fruttiferi postali e dei Libretti di risparmio, che godono della garanzia diretta dello Stato italiano. Il portafoglio azionario di Cassa depositi e prestiti Spa è composto da società quotate, non quotate e da quote di fondi di private equity. Cdp Spa è proprietaria, tra l’altro, del 10% di Eni, del 17,36% di Enel, del 35% di Poste, del 29,95% di Terna e del 13,77% di STMicroelectronics (attraverso la proprietà del 50% della holding company).

L'istituto è nato a Torino nel 1850. Dopo aver incorporato le altre Casse del Regno, nel 1898 è stata trasformata in Direzione generale del Ministero del Tesoro. Nel 1983 ha preso il via il processo di separazione della Cassa depositi e prestiti dallo Stato, che si è concluso nel 2003 quando è diventata Società per azioni. Dal 2009 Cdp Spa può finanziare interventi d’interesse pubblico, anche con il concorso di soggetti privati.

Ultimo aggiornamento 01 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Depositi bancari | Cassa depositi e prestiti Spa | Cdp Spa | Eni | Ministero dell'economia e delle finanze | Enel | Ministero del Tesoro | Società per Azioni | Direzione Generale |

Ultime notizie su Cassa depositi e prestiti

    Autostrade, nell'offerta di Cdp, Blackstone e Macquarie i nodi governance, prezzo e F2i

    Un'offerta condizionata alla due diligence, ma con una struttura indicata ormai in alcuni punti fermi: secondo quanto risulta al Sole 24 Ore l'offerta di Cdp per Aspi prevede che quest'ultima abbia il 40% della newco che andrà a controllare Autostrade. Il restante 60% verrà invece suddiviso in quote paritetiche (30% a testa) tra gli australiani di Macquarie e gli americani di Blackstone. Tutto semplice dunque? Per niente. Come già troppe volte annunciato nei mesi scorsi, è sbagliato dire che l'...

    – Carlo Festa

    L'ottimismo di Pelosi contagia Wall Street. Bene Milano con le banche

    La speaker della Camera statunitense, la democratica Nancy Pelosi, ha detto che un accordo con la Casa Bianca sul piano di stimoli economici è «possibile» entro la fine della giornata. Indici europei contrastati. Spread BTp/bund a 134 punti

    – di Flavia Carletti

    Autostrade, attesa per l'offerta di Cdp ad Atlantia

    Atlantia in rialzo a Piazza Affari, dopo le notizie del fine settimana: con la cessione del 49% del capitale di Telepass a Partners Group per 1,056 miliardi di euro, i riflettori sono puntati sul dossier Autostrade per l'Italia, con gli osservatori convinti che oggi potrà essere il giorno decisivo. Per quanto riguarda il dossier Aspi,c'è stata una videoconferenza in tarda mattinata tra gli azionisti di Cassa Depositi e Prestiti, il ministero dell'Economia e le Fondazioni bancarie, per dare il ...

    – Carlo Festa

    Enel in uscita da Open Fiber: su il titolo e anche Tim apprezza

    Il cda del gruppo dell'energia favorevole all'offerta presentata da Macquarie per una quota in Open Fiber: l'uscita dalla joint venture con Cdp è uno step importante vero la società della rete unica che unirebbe Open Fiber e la rete Tim

    – di Stefania Arcudi

    Piazza Affari inchiodata sulla parità in chiusura, corre Atlantia in attesa dell'offerta Cdp

    Seduta interlocutoria per le Borse europee: ai timori per l'andamento della pandemia hanno fatto da contraltare le speranze su un possibile accordo negli Usa tra Repubblicani e Democratici per un nuovo piano di stimoli. Sui mercati negoziazioni difficoltose anche per i problemi tecnici che hanno bloccato per 3 ore gli scambi sui listini Euronext

    – di Enrico Miele e Paolo Paronetto

1-10 di 3777 risultati