Ultime notizie:

Carrie Lam

    Hong Kong, perché sono nate le proteste e i rischi di repressione

    Perché sono iniziate le maggiori proteste di massa a Hong Kong dalla fine del dominio britannico nel 1997?Le proteste popolari a Hong Kong sono cominciate agli inizi di giugno in opposizione a un disegno di legge che avrebbe consentito l'estradizione di persone da Hong Kong per essere processate

    – di Stefano Carrer

    Hong Kong, sale la tensione. Lam: «Situazione pericolosa»

    Sale la tensione a Hong Kong. Oltre 100 voli sono stati cancellati nell'ambito dello sciopero generale indetto a sostegno della democrazia. Fermi i treni. E poi ancora scontri: lancio di lacrimogeni da parte della polizia contro i manifestanti che a loro volta avevano gettato contro gli agenti diversi oggetti

    Hong Kong, vince la protesta: ritirata la norma sulle estradizioni in Cina

    La piazza di Hong Kong ha avuto ragione. Carrie Lam, capo esecutivo della città-stato sotto controllo di Pechino, ha annunciato che la proposta di legge per facilitare le estradizioni di sospetti in Cina è ufficialmente «morta». Il lavoro del Parlamento locale, ha ammesso Lam, è stato «un completo fallimento». In realtà l'atto di ritiro della norma deve essere ancora formalizzato, scatenando nuove tensioni con gli oppositori della misura.

    Hong Kong, manifestanti contro la governatrice ma Pechino la sostiene

    Ancora venti di protesta su Hong Kong. Dopo lo sgombero delle strade del centro da parte della polizia, i manifestanti che chiedono il ritiro della legge sull'estradizione in Cina e le dimissioni della governatrice si sono riversati nuovamente nel centro per un nuovo sciopero generale di insegnanti

    Hong Kong, nuove proteste di massa contro la legge sulle estradizioni in Cina

    Il dietrofront del Parlamento sulla legge per le estradizioni in Cina non placa la protesta a Hong Kong. Centinaia di migliaia di cittadini sono scesi nelle strade della città-stato asiatica per chiedere il ritiro definitivo della proposta di legge che avrebbe facilitato la consegna di «sospetti»

    – di Alb.Ma.

    "Hong Kong resta la porta dell'Asia"

    E' vero che se ne parla un po' meno. E' vero che il suo porto ha perso l'antico primato per volumi di traffico. Ma Hong Kong resta la "porta privilegiata" per gli investimenti e l'accesso ai mercati della Cina continentale e più in generale dell' Asia orientale e sud-orientale, senza contare il suo

    – di Stefano Carrer

1-10 di 27 risultati