Ultime notizie:

Carola Rackete

    Dal blocco navale alla diffamazione: il duello tra Salvini e Rackete

    Un mese e mezzo di insulti e scontri tra il leader della Lega e la comandante della Sea Watch 3 Carola Rackete. Post dell'allora ministro dell'Interno sono stati fatti anche con la gip di Agrigento che aveva escluso responsabilità per la "Capitana", accusata di aver forzato un blocco navale e speronato una motovedetta della Guardia di finanza

    – di Ivan Cimmarusti

    Migranti, Salvini indagato per diffamazione di Carola Rackete

    «Denunciato da una comunista tedesca, traghettatrice di immigrati, che ha speronato una motovedetta della Finanza: per me è una medaglia! Io non mollo, mai». Questa, su Facebook, la reazione del leader leghista nel giorno dell'insediamento del Governo Conte bis che vede il Carroccio all'opposzione

    Migranti, Salvini indagato per diffamazione dalla comandante Rackete

    Tra i primi atti del Consiglio dei ministri, su richiesta del neo ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia, l'impugnazione di una legge regionale del Friuli perché contenente «disposizioni discriminatorie in materia di immigrazione». «Sono felice di dare fastidio a questi traditori», attacca il Governatore leghista Massimiliano Fedriga. Serracchiani (Pd): legge forzata che aveva già ricevuto l'alt al primo vaglio del Governo gialloverde

    – di V.N.

    Carola Rackete, comandante della Sea Watch

    Carola Rackete, 31 anni, 5 lingue parlate, è una veterana di Sea Watch, volontaria dal 2016. Di sè racconta: «La mia vita è stata facile, ho potuto frequentare tre università, sono bianca, tedesca, nata in un Paese ricco e con il passaporto giusto. Quando me ne sono resa conto ho sentito un obbligo

    Lega e FdI sempre più forti: salgono a quota 42-46%

    Lega e Fratelli d'Italia hanno superato abbondantemente il 40,8% totalizzato alle elezioni europee e veleggiano, secondo gli ultimi sondaggi, tra il 42 e il 46 per cento. Frutto, soprattutto, del balzo del Carroccio. Al contrario Forza Italia cede voti in direzione del partito di Matteo Salvini. E

    – di Mariolina Sesto

    Spadafora contro la «deriva sessista» di Salvini. La replica: «Lasci»

    La polemica per l'intervista del sottosegretario pentastellato alle Pari opportunità torna ad avvelenare il cima nella maggioranza, coinvolgendo nello scontro altri ministri ed esponenti di M5S e Lega. E provocando l'annullamento «per motivi personali» della conferenza stampa di Spadafora sull'attuazione del Piano sulla violenza contro le donne

    – di Vittorio Nuti

1-10 di 37 risultati