Ultime notizie:

Carlo Stagnaro

    Recovery Plan, vaccino, lavoro: meglio non affidarsi al mago di Oz

    L'autore di questo post è l'avvocato Matteo Bonelli. Si occupa di societario e contrattualistica commerciale - Prendiamo in esame tre discussioni di questi giorni. La prima, sulla destinazione dei fondi del Recovery Plan; la seconda, sull'obbligatorietà del vaccino; la terza, sul destino di imprese e lavoratori dopo la fine dei sussidi. Occupano uno spazio sui media che, curiosamente (o forse no), è inversamente proporzionale all'urgenza con cui dovremo affrontarle. Un po' come discutere di com...

    – Econopoly

    Illusioni e tentazioni: statalismo e sovranismo

    Sovranismo, statalismo e populismo sono ormai paradigmi correnti del dibattito politico. Soprattutto in questo 2020 che ci lasciamo alle spalle e che non sarà certo ricordato con nostalgia. Dopo i primi due mesi "normali" è esplosa la pandemia da coronavirus con tutte le conseguenze umane, economiche e sociali che ha comportato: lockdown, misure di protezione, sistema sanitario in affanno, una politica stretta tra le esigenze contrapposte di salvaguardare la salute, di non danneggiare troppo l'e...

    – Gianfranco Fabi

    Salvare il posto è la scelta migliore per il lavoratore e per l'impresa?

    Impedire che i lavoratori possano essere licenziati durante una crisi economica e sociale come quella che stiamo attraversando può apparire una scelta ragionevole: quali impieghi alternativi potrebbero mai trovare i malcapitati che dovessero venire colpiti da una tale disgrazia? Mentre le frontiere si chiudono e le economie si congelano, che prospettive possono esserci per chi dovesse disgraziatamente rimanere senza lavoro? Questa osservazione di senso comune sembra essere alla base delle scelt...

    – Massimo Famularo

    Riscaldamento globale, chi sono i negazionisti del climate change

    Gli scienziati scettici (o ostili) alla teoria del cambiamento climatico sono una minoranza, ma godono di una certa visibilità mediatica. Chi sono, cosa dicono e da dove arrivano i «dissidenti» del consenso scientifico

    – di Alberto Magnani

    Farmacie, liberalizzazioni al ralenti: il 2% è di proprietà delle catene

    A due anni dalla legge sulla concorrenza che ha liberalizzato la proprietà delle farmacie si contano oltre 400 farmacie in mano a società di capitali con duemila addetti e un fatturato di 700 milioni: in pratica il 2% delle 19mila farmacie italiane.

    – di Marzio Bartoloni

1-10 di 78 risultati