Ultime notizie:

Carlo Moretti

    MILES DAVIS, 1959. IL MONDO, OGGI

    Scrive Carlo Moretti che la sera del 25 agosto 1959 a New York, Miles Davis sta fumando proprio di fronte all'ingresso del Birdland sulla 52esima strada, dove tra poco terrà un concerto. Gli si avvicina un poliziotto: "Te ne devi andare di qui". "Ma io qui ci lavoro" gli risponde Miles indicando il suo nome sul cartellone illuminato lì a fianco. Il poliziotto si gira e fa un cenno a un suo collega che senza dire nulla con il manganello colpisce Miles alla testa una, due volte. Miles sanguin...

    – Luca Boschi

    L'arte ora si compra anche nel design store

    Nell'arredo di alta gamma molte aziende ospitano nei propri monomarca opere di artisti e accessori esclusivi, per ricreare spazi domestici sofisticati

    – di Giovanna Mancini

    Italian lifestyle worldwide: Le Sirenuse di Positano sbarca a Miami nel Surf Club Four Seasons

    Italian lifestyle nel mondo. Le Sirenuse di Positano (Amalfi Coast) sbarca a Miami in Florida nell'ambito dell'operazione di rilancio del celebre Surf Club sotto egida Four Seasons (www.fourseasons.com/surfside/dining/restaurants/le-sirenuse-miami/). A Le Sireneuse (www.sirenuse.it) la gestione del ristorante (designer Joseph Dirand) e dello champagne bar: chef  Antonio Mermolia (Capatosta di New York), restaurant manager Luciano Sportiello, con Carlo Moretti ai drink. Fondato negli Anni Tren...

    – Vincenzo Chierchia

    Bisol offre soltanto 4.476 bottiglie di Rosso Venissa 2011

    Bisol lancia il Rosso Venissa 2011 in sole 4.476 bottiglie da mezzo litro. Il prodotto nasce da una vigna di 3 ettari, piantata oltre 40 anni nel cuore della Venezia Nativa. Dopo le due prime annate di Venissa, Gianluca Bisol e gli enologi Desiderio Bisol e Roberto Cipresso hanno dato vita "a un  vino dal carattere intenso e dalla struttura importante - spiega Gianluca Bisol -. I vitigni sono Merlot (82%) e Cabernet (18%). Un vino di grande carattere che esprime le caratteristiche del terroir l...

    – Emanuele Scarci

    Macef: la contaminazione è servita

    Informale o elegante, moderna o tradizionale, ma in ogni caso mai lasciata al caso. A lungo simbolo di una dimensione domestica che mal si conciliava con

    – di Giovanna Mancini

1-10 di 11 risultati