Ultime notizie:

Carlo Mochi Sismondi

    Lo Smart working come arma per dare «una scossa culturale alla Pa

    Lo smart working è una filosofia manageriale fondata sulla restituzione alle persone di flessibilità e autonomia nella scelta degli spazi, degli orari e degli strumenti a fronte di una maggiore responsabilizzazione sui risultati. Con la Legge 22 maggio 2017 n. 81 recante «Misure per la tutela del

    – di Carlo Mochi Sismondi *

    La trasformazione digitale è l'ecosistema strutturale del Paese

    L'incertezza politica pre e post elezioni impatta sui manager pubblici: alla tentazione di fermarsi si aggiunge la «sindrome da abbandono» da parte di una dirigenza che non ha risolto il suo rapporto con la politica tra autonomia invocata a parole e quella che talvolta è sudditanza di fatto.

    – di Carlo Mochi Sismondi *

    Le città cambiano solo se il loro management si trasforma

    Quasi un miliardo di euro sta arrivando nelle 14 città metropolitane italiane per realizzare progetti di innovazione: è il "PON Metro" uno dei Piani Nazionali della programmazione 2014-2020. Di questi una buona parte sono dedicati all'Agenda Digitale, ossia ad applicare il «paradigma Smart city per

    – di Carlo Mochi Sismondi *

    «Pubblico», troppe promesse mancate

    «Con la nuova riforma della pubblica amministrazione...». A questa frase ciascuno dei governi che si sono succeduti alla guida del Paese negli ultimi anni ha aggiunto la propria declinazione degli effetti più o meno mirabolanti che il cambio di regole avrebbe prodotto sull'efficienza dei nostri

    – di Gianni Trovati

    «Pubblico», troppe promesse mancate

    «Con la nuova riforma della pubblica amministrazione...». A questa frase ciascuno dei governi che si sono succeduti alla guida del Paese negli ultimi anni ha aggiunto la propria declinazione degli effetti più o meno mirabolanti che il cambio di regole avrebbe prodotto sull'efficienza dei nostri

    – di Gianni Trovati

    La sfida e gli ostacoli

    "La principale sfida che dovrà affrontare Diego Piacentini? La stessa da cui sono passati gli altri: il dover spingere la Pa a un cambio organizzativo e culturale, necessario per digitalizzarsi". Così Paolo Coppola (PD, consigliera della ministra Madia sull'Agenda digitale) sull'avventura che comincia adesso, formalmente, per il neo commissario all'Agenda digitale presso la Presidenza del Consiglio (il decreto di nomina è uscito martedì scorso, anche se ovviamente Piacentini vi lavora già da alc...

    – Alessandro Longo

    L'evoluzione sociale delle smart city

    Le smart city di nuova generazione non si limitano a immettere tecnologia e informazione nelle città tradizionali, ma forniscono nuove risposte a nuove domande: di assistenza, sicurezza, bellezza, qualità, felicità, innovazione, partecipazione e democrazia. Per 5-6 anni in Italia si è parlato con

    Solo una riforma sblocca i contratti

    La retribuzione del pubblico impiego è rimasta bloccata al 2010 contro un pur debole incremento del settore privato (+8,5% nei cinque anni). Il problema è che i soldi non ci sono e, se per caso qualcosa dovesse avanzare, andrà destinato a scuola e ricerca e alla restituzione degli adeguamenti

    – di Carlo Mochi Sismondi

    La «Pa» alla prova della riforma

    Di tutte le riforme della Pa che si sono succedute quella che è disegnata dalla «legge Madia», arrivata in questi giorni alla Camera dopo un lungo iter al Senato, è quella che ha più probabilità di incidere sui numeri delle amministrazioni pubbliche, non solo perché è forse la più impegnativa in

    – di Carlo Mochi Sismondi

1-10 di 24 risultati