Ultime notizie:

Carlo Iacovini

    (la topa elettrica-1) l'ecologia praticata e gli ierofanti dell'ecologia parlata

    (*) a venezia il termine topa non ha il significato che s'usa nell'italia centrale, e soprattutto in toscana. a venezia la topa è un tipo di barca tradizionale di legno - o anche in (puà) plastica. (il doppiosenso accade anche con un'altra barca, cioè la passera istriana). primo articolo. cliccando qui vai al secondo articolo, sulle caratteristiche dei motori elettrici cliccando qui vai al terzo articolo, sulla scelta di motore e batterie e sugli aspetti tecnici a chi conviene e a chi no cliccan...

    – Jacopo Giliberto

    Il car sharing diventa un vero mercato

    Le auto del futuro non saranno rumorose, non impesteranno l'aria, non avranno bisogno del guidatore, ma soprattutto... non saranno nostre. Con la crescita delle metropoli e il rapido sviluppo delle tecnologie che facilitano la condivisione, il concetto di auto di proprietà sta tramontando. Già oggi, si legge in "Car Sharing" di Carlo Iacovini (che verrà presentato martedì a Roma nel Forum CityTech) che il 75% dell'umanità gravita sulle aree metropolitane. E nelle metropoli come Parigi o New York...

    – Elena Comelli

    Prove di car-sharing elettrico in autostrada

    L'auto elettrica non è solo un mezzo da usare in città. E l'asse Milano-Brescia potrebbe diventare a breve la prima autostrada elettrica d'Italia. Malgrado i

    – di Elena Comelli

    Prove di car-sharing elettrico in autostrada

    L'auto elettrica non è solo un mezzo da usare in città. E l'asse Milano-Brescia potrebbe diventare a breve la prima autostrada elettrica d'Italia. Malgrado i limiti posti dalla tecnologia attuale, infatti, c'è già oggi abbastanza carica nelle batterie per soddisfare anche le esigenze dei pendolari: un servizio di car-sharing elettrico sarebbe perfetto per i 97 chilometri della A4, secondo lo studio di ClickUtility. Il progetto pilota Zero Emission Travel punta a intercettare una parte del cospic...

    – Elena Comelli

    L'auto elettrica parte dalle colonnine di ricarica

    Secondo una ricerca internazionale la colonnina di ricarica sarà una "commodity", come il telefonino. Si prevede un mercato di oltre 7,7 milioni di punti di ricarica entro il 2017 per un valore di 3,3 mld ?. E per venire incontro alle difficoltà di investimento iniziali, una multinazionale regala le colonnine ai clienti.

    Contro il caro benzina, ad Amsterdam i primi taxi elettrici

    Sono al momento 10 Nissan Leaf, ma molto presto si arriverà a 23 vetture alimentate ad elettricità. E' quanto la compagnia Taxi-E, prima in assoluto in Europa ad avere solo ed esclusivamente taxi elettrici Il progetto è stato presentato a Cevitts-Intertraffc la più importante fiera europea del

    Parma, la città a emissioni zero

    Parma è Zec: Zero Emission City, una città a emissioni zero. L'unica città Zec d'Italia o che aspira ad esserlo entro il 2015, anno in cui nel capoluogo emiliano verranno installati 300 punti di ricarica elettrici per 900 auto alimentate con motori a batterie di litio. Il piano per trasformare la

    – di Anna Marullo

    Dieci miliardi nello scrigno «green»

    Energia e rifiuti i settori più forti ma crescono i servizi - Occupati 300mila lavoratori - LA SFIDA - Gli standard e i prodotti considerati vincenti nel dopo-crisi saranno sviluppati sulla componente verde: il mercato a chi arriva prima

    – di Jacopo Giliberto

1-10 di 12 risultati