Le nostre Firme

Carla Moreni

    Geniale squalo dissacratore

    Tra baffi e squali, coi battimani ritmati, la Biennale Musica di Venezia edizione numero sessantadue si apre in gloria, e conquista tutti: giovani e non, classici e non, esperti e non. Perché in programma c'è The Yellow Shark, in prima integrale italiana, la produzione-testamento di quel geniale

    – di Carla Moreni

    «Ai maestri del futuro insegno a dirigere e a far musica insieme»

    «Si dirige da qui». Punta l'indice sinistro verso il polso destro, Riccardo Muti. Parte esterna, quella che nel gesto sul podio sembra sollevare la musica da terra e portarla verso l'aria. E' facile da imitare: il braccio naturalmente si solleva. Ma, e dopo? Con il braccio nel vuoto, che non tocca

    – di Carla Moreni

    Riccardo Muti porta la pace a Kiev

    Sembra intangibile, quell'isola disegnata dal palcoscenico nella grande piazza di Kiev, tra le cupole dorate delle Basiliche di Santa Sofia e di San Michele: nulla di quanto avvenga dall'alto la scalfisce. Né il diluvio di pioggia, con vento e temperature precipitate a dieci gradi, né i cecchini

    – di Carla Moreni

    Schubert a metà

    Uno sì, uno no: sembra una costante, in questa stagione, alla Scala. Un titolo vende, l'altro no: Chénier contro Pipistrello, Simone contro Orphée, Don Pasquale contro Francesca. E ora Aida che stritola Fierrabras. Si dirà: bella forza, la leonessa da arene contro le tenerezze elitarie di Schubert.

    – di Carla Moreni

    I Cherubini volano a Torino

    Hanno debuttato a Torino, chiudendo la prestigiosa stagione di concerti di "lingottomusica", nel grande Auditorium di Renzo Piano. Tirati a lucido dopo un tour europeo che ha fatto tappa a Parigi, Lussemburgo e Ginevra, coprendoli di allori: eccoli ritornati, i "Cherubini", cento giovani musicisti

    – di Carla Moreni

    Eroici silenzi con Bruckner

    Può sembrare un paradosso, ma per saggiare l'autentica tenuta di un concerto, bisogna ascoltarne le pause: ci sono pause funzionali - e sono la maggioranza - che sono semplicemente momenti di non musica, dove in genere si tossisce o si sussurra al vicino o si guarda l'orologio; e ci sono al

    – di Carla Moreni

    Se Carmen non muore

    Memorabile, la sera della prima di Carmen nel nuovo Teatro del Maggio. Innanzitutto perché da tempo (da quando?) non si ricordava una partecipazione tanto coinvolta e a voce alta del pubblico: e non solo alla fine, alle pagelle, ma proprio in corso d'opera. In puro, verace stile caustico

    – di Carla Moreni

    Interpretazione generosa per Netrebko e Salsi, palco troppo impegnativo per Eyvazov

    Dieci minuti esatti di applausi, tra fiori e addirittura coriandoli sparati dall'alto, come non era mai successo alla Scala, quasi fosse capodanno: così si è concluso ieri sera lo "Chénier" di Umberto Giordano, opera inaugurale fortemente voluta e diretta con esuberanza da Riccardo Chailly, con la

    – di Carla Moreni

    Siamo all'Opera da quattrocento anni

    Che cosa è l'opera? Passione, potere, politica. Ecco fatto il titolo perfetto per una mostra originale, chic, smaliziata: la prima in assoluto dedicata al teatro in musica, nella sua campata complessiva, dalle origini ai nostri giorni. La allestisce a Londra il Victoria and Albert Museum, nella

    – di Carla Moreni

1-10 di 250 risultati