Ultime notizie:

Canyoning

    Nicola, lo stagnino che non si ferma mai

    Caro Diario, Nicola Risoli tiene 28 anni e fa parte della meglio gioventù made in Cip, Caselle in Pittari sulle cartine geografiche, che per fortuna qui quelle/i così sono in tante/i, perciò non ti meravigliare se continuerò a raccontartele/i. Se giri per le strade di Cip lo incontri una volta in versione runner, un'altra in versione ciclista, e poi canoista, speleologo e qui mi fermo tanto tra un poco te le faccio dire da lui. E poi, come soprannome stagnino, che tu lo capisci da te che quello...

    – Vincenzo Moretti

    Calabria International / Nuovi arrivi da Cina, Germania ed Est Europa

    Le aspettative sono alte. Dopo il boom dello scorso anno la Calabria è pronta ad accogliere un flusso maggiore di turisti. Le presenze del 2017, 9 milioni, primato storico degli ultimi 10 anni, potrebbero aumentare. Le prime proiezioni di alcuni tour operator internazionali indicano un incremento

    Le polizze che proteggono dai piccoli incidenti estivi

    Non solo per gli amanti degli sport estremi. Per chi vuole tutelarsi dagli imprevisti anche giocando a racchettoni sulla battigia ci sono sul mercato micro assicurazioni che proteggono in caso di incidenti.

    – di Redazione Viaggi24

    Week end sportivo / In Valtellina per provare il Canyoning e l'hydrospeed

    Si può andare in Valtellina con la sua posizione strategica tra le Alpi Lombarde e svizzere per provare il canyoning magare nel torrente inesplorato del "Boggia" in Val Bodengo, bacino ideale per il Canyoning. Il Lago di Mezzola regala, invece, viste di angoli e scorci unici durante un'escursione

    Tragedia sulle Alpi, come funziona il business della montagna

    «La montagna non è solo nevi e dirupi, creste, torrenti, laghi e pascoli. La montagna è un modo di vivere la vita. Un passo davanti all'altro, silenzio, tempo e misura». Ma quanto resta di tutto questo, davanti al boom delle vette? E quanto spesso invece succede, che «se diventa un prodotto

    – di Raffaella Calandra

    Gli sport all'aria aperta muovono un business di 4 miliardi di euro

    I patiti della bici sono i turisti che spendono di più per seguire la loro passione, seguiti dagli amanti delle "camminate slow" come trekking o nordic walking e, al terzo posto, dagli adrenalinici che optano per la corsa, da quella campestre al trail running. Fatto sta che il turismo outdoor ha

    – di Ilaria Vesentini

    A tutta bici in Val di Sole

    Volete sperimentare tutto quello che riservano gli sport all'aria aperta, magari ad alto tasso di adrenalina? Allora bisogna fare rotta in Trentino in Val di Sole dove gli appassionati di mountain bike si danno appuntamento da tutto il mondo per il week end dal 25 al 27 agosto, in occasione del

    – di Lucilla Incorvati

1-10 di 38 risultati