Ultime notizie:

Candidato

    Romaison racconta i laboratori e le sartorie di costume della città sui social

    Martedì 2 marzo, poi, sarà la voce di Aldo Signoretti a guidare il pubblico per il podcast dedicato al mondo dell'hair styling e del make up per il cinema: dalle acconciature di Apocalypto di Mel Gibson, alla recente collaborazione con Paolo Sorrentino per The Young Pope e Youth, Signoretti è stato più volte premiato col David di Donatello ed è stato per tre volte candidato al Premio Oscar.

    1 milione di dipendenti pubblici in pensione entro il 2030. Che succederà?

    La conseguenza è che il candidato dovrà tentare numerosi concorsi, per ruoli anche molto simili tra loro, non avendo però chiaro il tempo necessario a prepararsi e neppure potendo programmare i propri impegni. ... La qualità media dei candidati potrebbe di conseguenza risentirne. ... Il criterio di età, inoltre, è valutato soltanto se i candidati hanno ottenuto parità di merito e di titoli. Ma anche in questo caso, al candidato più giovane sono preferiti sia quello con più figli, sia quello...

    – Tortuga

    La Costituzione americana è superata? No, anzi

    Questo pacchetto viene assegnato di regola applicando il metodo maggioritario: il candidato che ottiene un voto in più in uno Stato acquisisce tutti i grandi elettori di quello Stato. In teoria può accadere, peraltro piuttosto raramente, che il candidato che raccoglie più voti a livello federale finisca per avere meno grandi elettori. ...che partiti e candidati abbiano anche la capacità di distribuire in modo strategico e funzionale il proprio consenso: vincere, anche per pochi voti, in uno...

    – di Claudio Martinelli

    Ce la farà il nuovo premier Dabaiba a riunificare la Libia?

    I nomi "forti" erano Agila Saleh, capo del parlamento di Bengasi e candidato alla guida del Consiglio presidenziale, e il ministro degli Interni Fathi Bishaga, uomo di Misurata, candidato premier.

    – di Roberto Bongiorni

    La consapevolezza onlife del nostro sessismo

    E' avvilente e irritante che nel nuovo governo italiano le donne non siano rappresentate al 50% come sarebbe corretto e doveroso. Se ne può almeno - e se ne deve - chiedere conto a chi ha fatto tali scelte - in particolare alla sinistra, che sulla pari opportunità tanto - giustamente- parla e scrive. E' avvilente e irritante che il sessismo pervada ancora tanti ambienti, anche culturali, scientifici e accademici, così come tanti aspetti del quotidiano, come una sorta di inquinamento nascosto, orma...

    – Giuliano Castigliego

1-10 di 14430 risultati