Ultime notizie:

Cameron Brandt

    Il grande freddo sui mercati fa scattare la corsa alla liquidità

    Timori sulla crescita, rischio guerra commerciale, stretta monetaria, Brexit, Italia e volatilità... Non sono mancate le ragioni per essere pessimisti in quest'ultimo scorcio dell'anno e, con l'ondata ribassista che ha colpito praticamente tutte le principali classi di investimento come mai

    – di Andrea Franceschi

    Rischio Italia, su Piazza Affari investitori «mordi e fuggi»

    All'indomani di una seduta in forte ribasso, segnata dal ritorno del rischio politico legata all'ipotesi di ritorno al voto, è tornato il sereno sulla Borsa Italiana, che ieri ha recuperato mezzo punto percentuale mentre ancora qualche incertezza si è vista sui titoli di Stato: lo spread tra i Bund

    – di Andrea Franceschi

    Petrolio: andrà a finire come nel 2008?

    La domanda da cento milioni è: andrà a finire come nel 2008? Il 2011 è cominciato con il prezzo del Brent allo stesso livello: 94,5 dollari al barile nel 2008, 95,1 nel 2011. Nel 2008 fu l'intervento militare turco al confine con l'Iraq ad accendere la speculazione e poi il fuoco divampò con la crisi dei test atomici iraniani, portando il barile a quota 145 dollari all'inizio di luglio. Quest'anno siamo già oltre i livelli del 2008, quando il petrolio superò quota 100 solo a fine febbraio. Ma pe...

    – Elena Comelli