Ultime notizie:

Calindri

    Carosello, così la tv si fece pubblicità

    Partiamo da queste sante parole: «Se si comincia a dire che l'umanità è votata all'idiozia per via della televisione, della pubblicità, degli elettrodomestici, si finirà per concludere che l'umanità intera era più vicina alla saggezza e alla grazia quando, al posto della televisione c'era il

    – di Stefano Salis

    A memoria d'uomo

    Non ho mai avuto una memoria da elefante. Da qualche tempo, però, faccio ormai fatica a ricordare qualsiasi cosa, anche la più banale, anche la più recente, anche la più rilevante. Nomi, luoghi, attività si dissolvono nella nebbia, a meno che non siano ancorati a un supporto tecnologico (tipicamente, un'app: per l'agenda, per la gestione progetti, per la navigazione urbana, per la lista spesa...). Confesso perciò che è per bieche motivazioni personali che ho cominciato a interessarmi al problema...

    – Paola Liberace

    Dopo il caffè: speziato o ghiacciato, ma sempre amaro

    E' il sigillo conclusivo di ogni pasto italiano, rigorosamente dopo il caffè. E' una sintesi di creatività, convivialità e campanilismo. E' l'elisir che tonifica e "contrasta persino il logorio della vita moderna", come suggeriva l'imperturbabile gentleman Ernesto Calindri nell'immortale spot Cynar

    – di Federico De Cesare Viola

    Addio a Lauretta Masiero

    E' morta, all'età di 82 anni, Lauretta Masiero. L'attrice, che da nove anni era malata di Alzheimer, si è spenta in una clinica romana dove era ricoverata da

1-10 di 12 risultati