Ultime notizie:

Byod

    Il podcasting nella scuola di frontiera

    Sono Cristina Fanara, docente di scuola secondaria di II grado presso l'IPSSEOA Pestalozzi di Catania e Formatore Junior di Impara Digitale RACCONTATI IN UN TWEET Curiosa, attratta irreparabilmente da tutto ciò che è nuovo. A volte ho la tentazione di adattarmi al "così fan tutti", poi guardo i ragazzi e riprendo a lavorare sognando il loro futuro. ISPIRAZIONE Quali visionari o quali esperienze ti hanno formato e ispirano il tuo lavoro quotidiano? La parola "visionario" è proprio quella...

    – ImparaDigitale

    GEOLOCALIZZAZIONE: Forme (evolute) di Digital Storytelling

    E' con entusiasmo e passione che provo a condividere con voi le piacevoli sorprese che Google ha confezionato e ci sta offrendo in seno alla geolocalizzazione, applicazioni che ci portano immediatamente a forme di narrazione 3.0, ad una sorta di Digital Storytelling geolocalizzato. Se state pensando ai soli docenti di geografia, vi state sbagliando. Quanto segue è particolarmente indicato per tutti gli insegnanti degli ambiti culturali e umanistici in genere. Cristina Bralia è una formatrice e d...

    – ImparaDigitale

    L'ufficio tradizionale? Entro i prossimi 10 anni sarà un ricordo

    Più della metà delle imprese italiane, il 57% per la precisione, ha intenzione di offrire nei prossimi anni ai propri dipendenti modelli di lavoro più flessibili, fornendo loro sistemi per accedere in modo sicuro ai dati aziendali da remoto. Lo dice uno studio della società di ricerche Pac (CXP

    – di Gianni Rusconi

    Dal BETT 2018 al Decalogo sul BYOD

    Laura Biancato, Dirigente Scolastico dell'Istituto di Istruzione Superiore "Mario Rigoni Stern" di Asiago (VI),  condivide con tutti i lettori del nostro Blog impressioni e riflessioni sulla partecipazione al BETT, svoltosi a Londra dal 24 al 26 gennaio 2018.  Prima di iniziare la mia personale cronaca dell'edizione 2018 del British Educational Training and Technology Show (BETT) Show, devo fare una premessa: non ho un punto di vista "neutro", rispetto a questo tipo di fiera. Ci vado, in genere...

    – ImparaDigitale

    Smartphone in classe/Infrastrutture di rete

    "La scuola promuove le condizioni strutturali per l'uso delle tecnologie digitali". Il digitale rappresenta "uno dei modi per sostenere il rinnovamento della scuola": è indispensabile quindi che le scuole siano dotate dei servizi e della connettività necessari per l'utilizzo dei dispositivi,

    Esperienze "autentiche" per una scuola delle competenze

    Sono Sara Griso, docente di Lettere, Animatore Digitale, Formatore per Indire e Miur, Tutor On Line per l'Università...da sempre appassionata di e-learning. Adoro il mio lavoro. RACCONTATI IN UN TWEET La mia sfida quotidiana è coinvolgere "i miei ragazzi" dell'Istituto Agrario nella costruzione e valorizzazione delle loro competenze. ISPIRAZIONE Quali visionari o quali esperienze ti hanno formato e ispirano il tuo lavoro quotidiano? Sono entrata in ruolo alla Scuola Primaria, ho insegnato alla...

    – ImparaDigitale

    La scuola digitale avanza: nuove risorse per consolidare l'innovazione

    A due anni dall'avvio del Piano nazionale scuola digitale il 97% delle scuole è dotato di connessione, il 54% delle aule è adatto alla didattica digitale, nell'82% degli istituti si usa il registro elettronico, mentre il 96% utilizza il digitale per le comunicazioni con le famiglie. I numeri

    – di Pierangelo Soldavini

    L'importanza della formazione dei lavoratori per la protezione dei dati personali

    Dato il progressivo aumento dei soggetti interessati alla protezione dei propri dati personali, le imprese stanno curando in via sempre maggiore le informazioni che raccolgono investendo soprattutto in misure di sicurezza efficienti atte a proteggere i dati trattati attraverso l'utilizzo di strumenti aziendali. Tuttavia molto spesso si tralascia un aspetto fondamentale per garantire il corretto utilizzo dei dati personali: la formazione dei dipendenti. Mentre il focus principale delle aziende è ...

    – ADAPT

    E-learning di classe con taglio su misura

    Personalizzabili e fruibili in mobilità, interattivi attraverso test di apprendimento spalmati durante le lezioni, flessibili con una durata più limitata rispetto al passato ma con una moltiplicazione in più aree tematiche. La nuova generazione di contenuti per l'e-learning segue l'evoluzione di questi anni liquidi, rivolgendosi ad uno studente o manager anagraficamente più maturo e oggi costantemente connesso. E così la formazione si sposta su un terreno diverso rispetto al passato, mutuando li...

    – Giampaolo Colletti

    Smart manager per smart worker

    Sempre più frequentemente si discute di Smart Working, ma spesso con accezioni diverse e confuse: telelavoro, rivisitazione degli spazi fisici anche in ottica phygital, lavoro collaborativo in community online... Personalmente ho proposto questa definizione:  "lo Smart Working è l'approccio innovativo all'organizzazione del lavoro che si caratterizza per flessibilità e autonomia nella scelta degli spazi, degli orari di lavoro e degli strumenti, a fronte di una maggiore responsabilizzazi...

    – Marco Minghetti

1-10 di 91 risultati