Aziende

Bwin

Creata nel 1997 a Vienna come piccola web company nella quale erano occupate appena 12 persone, la società di scommesse sportive online Bwin (fino al 2006 il nome completo è però stato betandwin.com) è attiva in diversi paesi in Europa e nel mondo (tra i quali Gibilterra, Malta, Belize, Germania, Italia, Messico, Croazia, Austria, Spagna e Gran Bretagna), tramite l’utilizzo di licenze nazionali e internazionali. Quotata dal 2000 alla borsa di Vienna, oltre ai siti dedicati alle scommesse sportive, Bwin ha creato portali sui quali è possibile dedicarsi al poker, al casinò e a differenti tipologie di giochi d’azzardo on-line: per la società austriaca oggi operano circa 1.500 collaboratori. Sono stati invece oltre 20 milioni i clienti che si sono registrati e hanno giocato almeno una volta con i siti firmati Bwin, mentre sono in media 14.000 gli utenti che giocano o scommettono ogni giorno. Per gli amanti del gioco d’azzardo sono infatti disponibili 6 tipi di poker online, 80 diversi giochi da casinò e 60 di altro genere, mentre si ha la possibilità di effettuare scommesse su eventi sportivi legati ai maggiori eventi di calcio, basket, tennis, ciclismo, sport invernali, sport motoristici oltre a quelli di diverse discipline minori. Tramite i siti dell’universo Bwin gli utenti hanno la possibilità di scommettere anche su eventi non sportivi, come gli Oscar del cinema e l’elezione di Miss di bellezza. Per tutelare la sicurezza degli utenti delle scommesse e dei vari giochi Bwin ha creato al suo interno un dipartimento di “responsabilità sociale” che monitora i possibili casi di dipendenza dal gioco o di accesso alle scommesse da parte di minori. Dal 2010 Bwin ha siglato un contratto per la sponsorizzazione della Serie B italiana di calcio, in seguito al quale questa è stata rinominata Serie Bwin.

Ultimo aggiornamento 09 gennaio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Internet | Utente | Spagna | Austria | Borsa Valori |

Ultime notizie su Bwin

    Sanremo non si tocca: viva la tradizione, la famiglia e la musica pop. L'indagine di Csa Research

    Nell'infografica sopra potete interrogare l'indagine di Csa Research. Si può cliccare sulla fascia d'età o navigare le domande della ricerca. CSA è un'azienda del Gruppo Intersistemi specializzata nell'offerta di prodotti e servizi integrati nell'ambito delle ricerche di mercato e sondaggi d'opinione. Inutile girarci intorno, Sanremo non è giovanile, non è mai stato giovanilista ma non per questo è per veccchi. Stando alle risposte del panel intervistato nell'indagine "Italiani in musica: rapp...

    – Luca Tremolada

    Art-O-Rama: fiera di qualità in equilibrio tra mercato e ricerca

    Durante l'ultimo week end di agosto ha avuto luogo Art-O-Rama, la fiera d'arte contemporanea di Marsiglia, diretta anche quest'anno da Jerome Pantalacci, è arrivata alla sua 13ª edizione e ha attirato circa 5.000 visitatori nei tre giorni di apertura.

    – di Nicola Zanella

    Serie A: allarme-sponsorizzazioni, cosa può succedere ai club?

    In Serie A è ufficialmente scattato l'allarme sulle future sponsorizzazioni, con una situazione che potrebbe mettere in difficoltà parecchi club. Nasce tutto da una normativa preannunciata dal Ministro dello Sviluppo Economico, del Lavoro e delle Politiche Sociali Luigi Di Maio, che ha fatto sapere

    – a cura di Datasport

    Accordo Inter-bwin, addio alla clausola etica di Moratti

    Qualcuno l'aveva chiamata "clausola etica", qualcun altro invece lo riteneva un veto snob e non al passo con i tempi. Qualunque cosa fosse, è stata archiviata: con la comparsa dello sponsor "bwin" sulle divise dell'Inter, si chiude definitivamente l'era Moratti. L'ex presidente si era sempre

    – di Francesca Milano

    Figc-Intralot, il betting non è sponsor della ludopatia

    Sulla strada dei buoni propositi  lo Sport e il Calcio italiano rischiano di schiantarsi. Dopo il no "preventivo" del Campidoglio alla candidatura di Roma per le Olimpiadi del 2024 (ritiro che ha fatto la gioia di Parigi e Los Angeles) per paura di dar vita ai "Giochi del Mattone",  le scorse settimane sono state funestate dalle polemiche per la partnership siglata dalla Figc con Intralot, leader nel mondo del betting nonché uno dei maggiori concessionari  in Italia. Intralot,  in base all'acc...

    – Marco Bellinazzo

    I vicini di casa se la cavano bene con le startup (e attirano le multinazionali)

    Aziende fortemente innovative, avviate nella vicina Austria, sono state capaci di attirare multinazionali come partner e sono emerse nel settore della tecnologia. I dati arrivano da ABA - Invest in Austria e riguardano lo scenario delle startup che qui stanno registrando un vero boom. Nel corso degli ultimi vent'anni il numero delle imprese di nuova fondazione in Austria è più che raddoppiato. Gli esempi noti non mancano: il primo riguarda Bwin, lanciata nel 1997 con 12 dipendenti, l'aziend...

    – Barbara Ganz

    Gvc conquista Bwin con un'operazione da 1,34 miliardi di euro

    Alla fine Gvc l'ha spuntata. Questa mattina il gruppo britannico di scommesse online ha comunicato che l'offerta da 1,06 miliardi di sterline, circa 1,34 miliardi di euro, per Bwin.party Digital Entertainment è stata accettata. Nel dettaglio vengono offerti 129 pence per ogni azione Bwin (25 pence

    – Monica D'Ascenzo

    Bwin e Obiettivo 2016 puntano al 15% del mercato italiano delle scommesse

    Il colosso delle scommesse on line "Bwin" sbarca sulla terra e sceglie l'Italia. E con il partener "Obiettivo 2016", azienda fondata da professionisti delle scommesse in Italia, prova a "fare rete" per conquistare il 15% del mercato italiano fisico del betting. L'obiettivo del nuovo progetto

    – Marco Mobili

    Premier League, record di spesa nel 2014/15: Serie A dietro a inglesi e spagnoli

    La Premier League si conferma il campionato con il maggior numero di investimenti effettuati. Come risulta in una ricerca condotta da Bwin, le squadre della massima serie inglese hanno speso sul mercato 529,9 milioni di euro, risultando essere i top spender per la stagione 2014/15. A seguire la Bundesliga con quasi 147 milioni di Euro, e la Serie A italiana con 38,8 milioni. Il 60% dei club in Spagna ha effettuato trasferimenti profittevoli, così come il 65% di quelli francesi. La Liga chiude co...

    – Marco Bellinazzo

1-10 di 51 risultati