Ultime notizie:

Bush

    «Io, gli Americani e la ricostruzione dell'Iraq distrutto dalla guerra»

    «E' il 2003. Appena arrivato a Baghdad un generale americano che ha fatto il Vietnam mi consiglia di scegliere le stanze ai piani bassi, perché i razzi mirano alle sommità degli edifici. Dormo per due mesi al Rasheed Hotel, otto piani in tutto. Una notte i razzi lo distruggono dal quarto piano in

    – di Paolo Bricco

    Uomini=dazi: la cinica equazione di Trump per fermare i migranti dal Messico

    A voler restare il più possibile neutri (e cinici) si può semplicemente osservare che l'ultima minaccia di Trump al Messico è contraddittoria. Smentisce l'accordo di libero scambio da poco e con grande fatica rinegoziato in sostituzione del defunto Nafta. Gli Stati Uniti applicano ritorsioni

    – di Attilio Geroni

    «Milano ha l'energia per diventare hub globale e trainare il Paese»

    La palla colpita per far gol solleva una nuvola di sabbia chiara che brilla nel sole. Il tiro, però, non arriva in porta stoppato da Giacinto Facchetti, che rinvia a Mariolino Corso con un ribaltamento di campo. «Sono nato giocando a calcio. Le estati a Stintino in vacanza con Corso, Facchetti e

    – di Monica D'Ascenzo

    Dai chip all'auto: così Trump ora sfida gli equilibri globali

    NEW YORK - "World war web". Parafrasando l'acronimo della rete, qualche mese fa la copertina di Foreign Policy preannunciava quanto sta avvenendo. Internet è nata negli Stati Uniti. Negli ultimi decenni ha spinto la crescita mondiale e cambiato la vita di tutti. La Cina nella sua lunga marcia di

    – di Riccardo Barlaam

    Tripudio di fake news

    Se giriamo la testa al passato, ogni epoca ci appare come chapter ben definito: l'età di Pericle, quella di Augusto e Tiberio, il Rinascimento, il Secolo d'oro olandese, i Lumi del Settecento, l'industria dell'Ottocento e la scienza del Novecento. Oggi siamo nel tripudio del web e delle fake news -

    America Latina campo di battaglia fra grandi potenze

    Come dimostra la crisi venezuelana, il Sud America è di nuovo terreno di gioco di potenze straniere. Il Subcontinente ha un ruolo secondario nelle vicende di Caracas, contano invece Stati Uniti, Cina e Russia con la sua proxy Cuba.

    – di Adriana Castagnoli

    Il boss di Carlyle davanti a 1000 investitori avverte l'Italia su recessione e isolamento politico

    Altro che capitali cinesi o russi. Lo spostamento del baricentro della politica economica del Governo, verso la via della Seta oppure verso Mosca, con chimere di miliardi che arriverebbero nei nostri confini, sono stati spazzati via da una semplice slide sulla situazione italiana, che ha avuto sugli investitori internazionali un effetto maggiore di qualsiasi propaganda. Teatro della vicenda è stata una affollatissima sala di Berlino, in occasione del convegno globale degli investitori internazio...

    – Carlo Festa

1-10 di 3748 risultati