Ultime notizie:

Bruno Munari

    Boom di corsi digitali per piccoli creativi tecnologici (soprattutto in campagna)

    Se Bruno Munari avesse inaugurato i suoi laboratori per bambini oggi, invece che nel 1977, vi avrebbe probabilmente inserito un corso per creare videogiochi. «Conservare lo spirito dell'infanzia dentro di sé per tutta la vita vuol dire conservare la curiosità di conoscere, il piacere di capire, la

    – di Chiara Beghelli

    L'arte in bottiglia di Campari

    Campari è uno dei marchi italiani più famosi nel mondo e uno dei pochi prodotti a essere istantaneamente risconoscibile, dal colore rosso rubino del drink alla forma particolare della bottiglia. Meno noto invece è il legame che Campari per oltre un secolo ha avuto con l'arte contemporanea, che ha

    – di Nicol Degli Innocenti

    Fatturati in crescita per le aste italiane di arte moderna e contemporanea

    Giugno chiude la stagione primaverile delle aste nazionali di arte moderna e contemporanea con importanti fatturati. A primeggiare è stata questa volta Il Ponte Casa d'aste con una vendita che ha superato i 6 milioni e mezzo di euro con diversi record per artista. Blindarte attira il mondo

    – di Stefano Cosenz

    Aste italiane: su libri antichi e autografi l'attenzione della Soprintendenza

    Non solo su opere d'arte e, recentemente, su auto classiche, ora anche sui libri antichi e sugli autografi proposti da alcune case d'asta in Italia si sta concentrando l'attenzione della Soprintendenza dei Beni Culturali che "all'ultimo minuto" prima dell'asta comunica di aver avviato il

    – di Stefano Cosenz

    Troppe riedizioni nell'arredo design? No, è la rinascita dei classici

    Guardare indietro per andare avanti. Mai come durante la design week milanese di quest'anno si è sentito tanto parlare di maestri, di pezzi iconici, riedizioni, rivisitazioni e citazioni. Una crisi d'identità, di idee? Forse il momento adatto per ripensare con il giusto distacco alla lezione dei

    – di Fabrizia Villa

    «Partiamo da suggestioni per rendere vivo l'hi-tech»

    «La tecnologia ha cambiato le cose dal punto di vista del pensiero progettuale: sapendo che puoi fare certe cose, le fai». Enrica Cavarzan e Marco Zavagno, ovvero Zaven, studio di base a Venezia, parlano di macchine a controllo numerico, di stampante 3D, di taglio laser come di tecniche ormai

    – di Sara Deganello

    Cent'anni stile e di Arte Concreta

    E' morto Gillo Dorfles, grande critico d'arte. Aveva un'età biblica, centosette anni; vissuti fino all'ultimo con passione, creatività e stile. E con inalterabile senso critico. Quel senso critico che, sin dall'inizio degli anni Cinquanta, lo aveva portato ad assumere una posizione di grande

    – di Gabi Scardi

    Addio a Gillo Dorfles, filosofo e «artista» della critica dell'arte

    Pittore, filosofo, critico d'arte o forse dovremmo dire molto più semplicemente «artista della critica dell'arte». Una vita, innumerevoli vite quelle percorse da Gillo Dorfles nei suoi 107 anni d'età, un viaggio avventuroso lungo tutto il «secolo breve» che si conclude oggi nella sua casa di

    Prevedere la novità è possibile

    «Questo è l'attacco di questo articolo»: su sette parole, una si ripete. In linguistica si chiama legge di Zipf e calcola quante volte occorra una parola in un testo; viceversa, la legge di Heaps misura ogni quanto ne compare una nuova. Entrambe sono leggi di potenza, con distribuzione a coda lunga: per essere verificate in maniera rilevante, necessitano quindi di grandi quantità di dati. Una quantità oggi disponibile: gli edit delle pagine di Wikipedia, i tag nei social, l'ascolto di brani nei ...

    – Josephine Condemi

1-10 di 98 risultati