Ultime notizie:

Bruno Leoni

    L'Italia ha bisogno del libero scambio: ecco perché dire no al CETA sarebbe un errore

    Come avuto già modo di scrivere sia un recente report estivo per l'Istituto Bruno Leoni, sia in alcuni articoli per think-tank europei, la decisione del governo italiano di non ratificare il CETA sarebbe un grave errore. ... Tabella ripresa da studio Istituto Bruno Leoni. ... Il caso del Ceta" pubblicato dall'Istituto Bruno Leoni il 30 luglio 2018: http://www.brunoleoni.it/altro-che-sovranismo-2

    – Giovanni Caccavello

    Il non detto sul decreto dignità e gli avvertimenti del Consiglio di Stato

    L'autrice di questo post è Vitalba Azzollini, giurista. Lavora presso un'Autorità di vigilanza. Scrive (a titolo personale), tra gli altri, su Lavoce.info, Phastidio.net e Istituto Bruno Leoni - Nei giorni scorsi si è parlato molto delle norme del "decreto dignità" in tema di lavoro. Il profilo più rilevante attiene agli impatti del decreto o - meglio - alla loro assenza nel documento preposto ad esplicitarli: la relazione di analisi di impatto della regolamentazione. Di cosa si tratti è ormai ...

    – Econopoly

    Decreto dignità, all'Italia serve più Coca-Cola e meno olio d'oliva

    Pubblichiamo un post di Giacomo Lev Mannheimer, consulente e ricercatore dell'Istituto Bruno Leoni, per il quale si occupa soprattutto di concorrenza, innovazione e regolamentazione - Dal patto delle sardine a quello della pajata, dalla birra di Bersani alla mortadella di Prodi, da Eataly come metafora del renzismo all'hamburger di Obama, gli incroci fra cibo e politica non sono certo una novità. E qualche giorno fa, a Pontida, ecco aggiungersi alla lista quello fra Matteo Salvini e la Coca-Col...

    – Econopoly

    Donald Trump ha ragione sul protezionismo europeo, vi spiego perché

    Pubblichiamo un post di Giacomo Lev Mannheimer, fellow dell'Istituto Bruno Leoni. Per l'Istituto Bruno Leoni è autore del Focus "I libri non sono tutti uguali. Il caso dell'IVA sugli e-book" e - con Serena Sileoni - del Focus "Città metropolitane: una nuova tappa di una storia infinita". Scrive su Leoniblog e collabora con diverse testate online - "Né tariffe, né barriere, né sussidi!". Non sono le parole di una canzone di John Lennon, ma quelle pronunciate da Donald Trump ai suoi omologhi del ...

    – Econopoly

    I big data, la privacy e la prova concorrenza

    La rilevanza dei big data per l'economia e la società digitali non riguarda soltanto il tema della privacy. Si tratta di input fondamentali per la creazione di valore nel capitalismo digitale.

    – di Antonio Nicita

    Fare impresa è sempre un'impresa, ma la Comunicazione unica è servita

    Autrice di questo post, della serie a cura di Neos Magazine, è Ornella Darova, Research Assistant al CHILD - Collegio Carlo Alberto e master student in Economic and Social Sciences all'Università Bocconi; ha studiato Economia e Statistica (B.A. Hons) all'Università di Torino e al Collegio Carlo Alberto; ha collaborato con Stockholm University, LUISS Laps e Istituto Bruno Leoni  - Politica valutata: Comunicazione Unica e One-Stop Shops per l'ottenimento delle licenze necessarie alle attività d'i...

    – Econopoly

    Quel che Sturzo insegnò alla Thatcher

    Il possibile confronto tra Luigi Sturzo e Margaret Thatcher potrebbe sembrare bizzarro, eppure rappresenta uno degli esempi più interessanti di come le idee non abbiano confini. A torto o a ragione, l'esperienza del thatcherismo viene spesso identificata con il materialismo e la mancanza di valori.

    – di Antonio Masala e Flavio Felice

    Una flat tax progressiva per semplificare l'Irpef

    La nostra proposta si pone come obiettivo una semplificazione dell'attuale sistema Irpef, con l'intento, però, di mantenere la progressività dell'imposta e di stimolare i consumi e, così, l'economia. Per incentivare i consumi, prendendo spunto dalla proposta dell'Istituto Leoni, pensiamo di

1-10 di 277 risultati