Ultime notizie:

Bruno Le

    Libra, tutti gli avversari globali della moneta di Facebook

    Il ministro delle Finanza francese Bruno Le Maire, alla conclusione del consesso, ha paragonato l'avvento di Libra allo shock della nascita di un nuovo stato privato: "Non permetteremo che stati privati emergano con gli stessi privilegi di... Bruno Le Maire non ha fatto mistero della sua opposizione alla prospettiva che Libra possa diventare una "divisa sovrana" in grado d competere con altre valute degli stati.

    – di Marco Valsania

    Fca tenta il rimbalzo nonostante le immatricolazioni in Europa

    Del resto proprio oggi il ministro francese, Bruno Le Maire, in un'intervista ha ribadito che la priorità per la Francia è sviluppare una strategia industriale per l'alleanza Renault-Nissan e solamente dopo aver consolidato tale asse si potranno esaminare sviluppi successivi.

    – di Eleonora Micheli

    Il Tour de France della manifattura in cerca di giovani

    «E' venuto il momento di ridare slancio alla nostra industria nazionale», aveva detto presentando il progetto nell'ottobre 2017 il ministro Bruno Le Maire a ottobre 2017, in un discorso in cui, oltre a difendere l'acquisizione di Stx da parte di Fincantieri, annunciò l'intenzione di creare legami con le altre «culture industriali», e quindi la Germania e l'Italia.

    – di Riccardo Sorrentino

    Francia, tassa del 3% sui ricavi delle Big Tech. Trump promette battaglia

    Il Senato francese ha approvato la legge che impone alle grandi società tecnologiche il pagamento di un imposta del 3% del fatturato. La Casa Bianca contro il provvedimento che penalizza l'export delle big tech Usa studia le contromisure che potrebbero colpire vino e auto francesi

    – dal nostro corrispondente Riccardo Barlaam

    Libra, scatta l'allarme dei politici. Ma la Borsa premia i titoli tech

    NEW YORK - L'ultima scommessa di Facebook, una reinvenzione di bitcoin sotto il marchio della sua criptovaluta Libra, è di quelle davvero ambiziose: rivoluzionare la finanza globale, inaugurare un nuovo modello di business per l'azienda stessa meno dipendente dalla pubblicità. Nonchè mettere

    – di Marco Valsania

    Senard difende la fusione Renault-Fca e viene confermato

    L'assemblea degli azionisti di Renault ha votato a larga maggioranza l'approvazione dei conti 2018 del gruppo automobilistico e a maggioranza ancora più larga la distribuzione di un dividendo di 3,55 euro per azione, pari a quello del 2017 (ha votato a favore il 99,75% dei presenti). Nonostante i

    «Fuori la politica»: il diktat Fca per riaprire il dossier Renault

    Quello con Renault è un deal chiuso, ripetono da giorni ambienti vicini a Fiat Chrysler e al suo principale azionista Exor. Eppure dalla Francia continuano ad arrivare messaggi concilianti, volti, almeno in apparenza, a riannodare il filo del discorso bruscamente spezzato lo scorso mercoledì notte

    – di Laura Galvagni

1-10 di 204 risultati