Ultime notizie:

Brigate Rosse

    Carmi e l'utopia siderurgica di Cornigliano

    L'artista genovese, ex chimico, aveva provato, con una serie di geniali codici di colore e pittogrammi a modificare, a beneficio degli operai, il grigiore che attribuiamo alla fabbrica. Il monumento a Guido Rossa

    – di Giuseppe Lupo

    Bellocchio a Cannes: «Il mio Buscetta non è un eroe

    «Il protagonista de Il traditore non è un eroe, ma è un uomo coraggioso, che rischia la propria vita ma che nello stesso tempo non vuole essere ucciso e difende una sua propria tradizione, la sua vita e quella dei suoi figli. E' un traditore un po' conservatore, non pensa di cambiare il mondo, ma

    – di Cristina Battocletti

    Anniversario Falcone, il progetto di riscatto è un bene di tutti

    L'espressione più in uso nelle manifestazioni ufficiali è «per non dimenticare»: un auspicio pronunciato a mo' di formula adatta a un patto segreto. Celebriamo le ricorrenze più drammatiche indirizzando ogni sforzo nel tentativo di prolungare la memoria dei fatti e illuderci di trarne insegnamenti.

    – di Giuseppe Lupo

    La moderna cultura d'impresa nelle idee di chi crea sviluppo

    In pagina presentiamo la prefazione che Vincenzo Boccia, presidente di Confindustria, ha scritto per il volume Per una moderna cultura d'impresa. Le idee e l'opera di sei presidenti di Confindustria (1946-1992)

    – di Vincenzo Boccia

    Coesione sociale nel nome di Marco Biagi

    «Marco Biagi era un uomo di dialogo, era un docente che amava l'insegnamento e il rapporto e confronto con gli studenti. Uno studioso che approfondiva i temi della sua disciplina, avvertendo con grande consapevolezza la necessità di preoccuparsi costantemente di evitare ferite nella coesione

    – di Ilaria Vesentini

    Luigi Martini e la leggenda di quella pazza Lazio dello scudetto '74

    In quei giorni di contestazione, di irriverenza culturale, di stragi (P.zza della Loggia, Brescia) e di Brigate Rosse già cattive ma non ancora all'apice (sequestro e rilascio del giudice Mario Sossi), c'era una straordinaria Lazio, la Lazio del 1974 di Tommaso Maestrelli, che assomigliava

    – di Giulio Peroni

    Guido Rossa, dalla parte dello Stato: con lui morì la lotta armata delle Br

    Carlo Casalegno (1916-1977), vicedirettore de "La Stampa", fu il primo giornalista assassinato dalle Br. Era il 29 novembre del 1977 e, in seguito a quest'omicidio, Ugo Pecchioli, altissimo dirigente del Pci e fedelissimo di Enrico Berlinguer, rilasciò un'intervista al "Corriere della sera" nella

    – di Andrea Di Consoli

1-10 di 367 risultati