Ultime notizie:

Borsa di Parigi

    Il settore auto recupera in Europa, a Piazza Affari svetta Pirelli

    Dopo le forti vendite che hanno colpito il comparto nelle ultime settimane, a causa delle tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina e del rallentamento dell'economia tedesca, oggi in una condizione di mercato più distesa, assistiamo a una ripresa dei titoli

    – di Flavia Carletti

    Borse europee, apertura attesa positiva per Parigi e Francoforte

    Le Borse del Vecchio Continente, dopo un tentativo di rimbalzo in avvio di contrattazioni, hanno ritracciato chiudendo appena sotto la parità una seduta incolore. Intanto lo spread BTp e bund decennale ha chiuso in lieve calo. Crollano peso argentino e Borsa di Buenos Aires

    – di Flavia Carletti

    Fca e Renault sotto i riflettori, si riaccende speculazione su M&A

    A Piazza Affari e alla Borsa di Parigi i titoli sono in evidenza, facendo meglio del comparto auto europeo. Le indiscrezioni stampa alimentano gli acquisti e le parole di Manley contribuiscono a dare forza all'ipotesi di una ripresa delle trattative per una fusione

    – di Flavia Carletti

    Da Eni a Renault, i risultati delle trimestrali di oggi

    Nuova tornata di conti trimestrali per le grandi società quotate in Europa e Stati Uniti. Il calo delle quotazioni del greggio pesa sugli utili di Eni (-31%), ma non va molto meglio per Renault che risente di vari fattori, tra cui i risultati di Nissan

    – di Andrea Franceschi

    Kering in forte calo, pesa l'accordo con il fisco italiano

    Il gruppo del lusso francese è fortemente penalizzato dalle vendite all'indomani della pubblicazione dei conti del primo semestre. I risultati hanno mostrato un utile in ribasso del 75 per cento

    – di Flavia Carletti

    Addio a Giampiero Pesenti, morto l'industriale del cemento

    E' morto Giampiero Pesenti, figura ai vertici del mondo imprenditoriale e finanziario italiano. Nato a Milano il 5 maggio 1931, oggi presidente onorario di Italmobiliare, aveva preso le redini di Italcementi e Italmobiliare nel 1984, alla scomparsa del padre Carlo.

    Il settore automotive accende le Borse Ue, a Milano brilla Pirelli

    Dopo alcune sedute grigie, le Borse europee hanno ripreso vigore grazie a una rotazione verso i settori legati all'auto, da tempo bersagliati dalle vendite. A Wall Street riflettori sui conti di Coca Cola e United Technologies, mentre in Gran Bretagna occhi sull'elezione di Boris Johnson a primo ministro. Euro sotto 1,12 dollari. Lo spread chiude a 196 punti base

    – di Chiara Di Cristofaro e Stefania Arcudi

1-10 di 285 risultati