Ultime notizie:

Bonnard

    Fondazione Prada e Damien Hirst in campo per Save The Children

    La maison sosterrà il progetto dell'artista che prevede la raccolta di risorse, attraverso la vendita di quattro nuove stampe in tiratura limitata, per sostenere il programma "Riscriviamo il futuro": una iniziativa a favore dell'educazione a distanza dei ragazzi colpiti dall'emergenza Covid-19

    – di S.U.

    Un Paul Klee per Angela Rosengart

    L'amica di Picasso e grande collezionista svizzera racconta il suo museo e gli incontri con i più grandi artisti del '900

    – di Stefano Biolchini

    Ottimi risultati per Modigliani scultore e pittore, Balthus e Bonnard record

    La prima asta dell'intensa settimana newyorkese di incanti primaverili ha rassicurato il mercato dell'arte nonostante le tensioni sul mercato finanziario e il mancato accompagnamento con le fiere concomitanti di arte.Il catalogo d'arte impressionista e moderna proposto da Christie's la sera del 13

    – di Giovanni Gasparini

    Trent'anni senza Sergio Leone. Il western secondo Omero

    Prima cosa, via le donne dalle finestre; seconda, pensare sempre alla scena come fosse un quadro di Yves Tanguy o di Magritte; terza: orchestrare le musiche con le immagini, in perenne dialogo con il tempo e lo spazio; quarta, ritornare alla Commedia dell'Arte, guardando ai personaggi come maschere

    – di Cristina Battocletti

    30 anni senza Sergio Leone: l'autore de «La trilogia del dollaro» e di «C'era una volta in America» nel libro-intervista di Noël Simsolo, che racconta l'uomo e il professionista

    Prima cosa, via le donne dalle finestre; seconda, pensare sempre alla scena come fosse un quadro di Yves Tanguy o di Magritte; terza: orchestrare le musiche con le immagini, in perenne dialogo con il tempo e lo spazio; quarta, ritornare alla Commedia dell'Arte, guardando ai personaggi come maschere di Goldoni. Su queste chiare regole di ingaggio, osservate scrupolosamente, Sergio Leone è diventato uno dei rinnovatori del cinema e non solo del western, che, a detta dello stesso regista, era già ...

    – Cristina Battocletti

    Pierre Bonnard, il colore della memoria

    Il colore della memoria: nel titolo indovinato della mostra è racchiusa l'essenza di Pierre Bonnard. Tate Modern rende omaggio con una grande retrospettiva all'artista francese che non ha mai dipinto dal vivo o en plein air ma sempre usando i ricordi per trasferire sulla tela l'immagine che aveva

    – di Nicol Degli Innocenti

    Impressionisti a confronto

    La chiusura per restauri della Courtauld Gallery, celebre per la sua collezione di quadri Impressionisti e post-Impressionisti, ha permesso l'organizzazione di una mostra straordinaria e irripetibile. Per "Courtauld Impressionists from Manet to Cézanne", la National Gallery ha preso in prestito 26

    – di Nicol Degli Innocenti

1-10 di 95 risultati