Ultime notizie:

Bolgheri

    Vini top: Moet Hennessy (Lvmh) fa rotta sul Brunello Banfi di Montalcino

    Philippe Schaus, al timone di Moet Hennessy (gruppo Lvmh) lo ha fatto sapere a settembre, in occasione della vendemmia nella celebre vigna di Dom Perignon: il vino italiano ci piace, faro sulla Toscana (e non solo). La divisione vini del colosso del lusso che vede il finanziere Bernard Arnault al timone e numerosi top manager italiani, è pronta a rilevare la casa vinicola Banfi che ha una importante sede a Montalcino e il Brunello tra i prodotti di punta, ed è presente anche nelle aree di vini t...

    – Vincenzo Chierchia

    Vini di eccellenza: Antinori cresce a Bolgheri con la tenuta Rubbia al Colle di Muratori

    Antinori cresce nella Côte de Nuits italiana, ovvero nell'area di Bolgheri, per il valore dei vigneti e la loro notorietà internazionale. E' ufficiale, la tenuta Rubbia al Colle a Suvereto, nell'area di Bolgheri, entra nel Gruppo Antinori che è già presente in maniera importante nell'area con la tenuta Guado al Tasso. Muratori si concentra sugli investimenti in Franciacorta. Antinori è il gruppo leader nel vino in Italia con tenute concentrate tra Toscana, Umbria, Piemonte, Lombardia e Puglia. A...

    – Vincenzo Chierchia

    Milano wine week, Guida Veronelli incorona Masseto e il Piemonte

    E' il celebre  vino rosso toscano, il Masseto 2016 di Tenuta Masseto (Frescobaldi). Il merlot nato da una costola di Ornellaia, che affonda le radici del gesso blu di Bolgheri e che strappa prezzi da capogiro nelle grandi aste internazionali, è stato l'unico ad aver ottenuto i 100/100 nella valutazione della giuria della Guida Veronelli 2020 di cui alcune anticipazioni sono state date nel corso della Milano wine week, come riporta una nota Ansa. Il Masseto é stato proposto in degustazione come m...

    – Vincenzo Chierchia

    Vino, la toscana Folonari investe in vigneti e tecnologia

    Quasi quattro milioni di euro di investimenti per la cantina toscana Ambrogio e Giovanni Folonari Tenute. Il progetto di rafforzamento dell'azienda prevede da un lato la completa automazione del processo produttivo con un investimento di circa 700mila euro sulle cantine

    – di Giorgio dell'Orefice

1-10 di 176 risultati