Ultime notizie:

Boj

    La Norvegia alza i tassi mentre gli altri li tagliano

    La banca centrale di Oslo, controcorrente rispetto agli altri istituti centrali, ha alzato i tassi di interesse per la quarta volta in un anno portandoli all'1,50 dall'1,25 per cento: è il livello più alto degli ultimi 5 anni

    Sprint banche lancia i listini Ue, Milano (+0,82%) sopra 22mila

    Gli indici europei hanno chiuso in rialzo, con Milano tra le migliori, dopo che la Fed ha tagliato ancora i tassi e la Bce ha lanciato la prima delle nuove aste del Tltro III. Acquisti sui bancari, che hanno registrato la performance migliore del Vecchio Continente. Spread stabile a 139 punti

    – di C. Di Cristofaro e S. Arcudi

    La svolta delle banche centrali. Addio, Newton! Benvenuta, Lagarde!

    La complessità è in aumento. Le banche centrali devono ripensare il loro approccio ... Ogni giorno, 1) 'sistemi semplici' diventano complessi: ad esempio, un villaggio diventa parte di una città; e 2) 'sistemi complessi' diventano più complessi: ad esempio, i mercati finanziari adottano l'apprendimento automatico (machine learning). Spesso, un aumento della complessità porta a conseguenze indesiderate (unintended consequences). Dopo la crisi del 2008, l' 'allentamento monetario non-convenzionale...

    – Alessandro Magnoli Bocchi

    Banche Centrali: verso una revisione dell'obiettivo di inflazione del 2%

    Nelle ultime settimane si è intensificato il dibattito intorno alla revisione degli obiettivi di inflazione delle banche centrali, sia negli Usa che nell'area Euro. Non si tratta di un caso, dato che per via della fase di rallentamento del ciclo economico le aspettative sull'inflazione futura

    – di Marcello Minenna

    L'assuefazione di Tokyo alla droga monetaria

    Stampare moneta in eccesso non crea una sana crescita economica, ma solo bolle, siano esse da debito pubblico, da mercato mobiliare, o immobiliare. E' una legge economica a cui la banca centrale giapponese non vuole arrendersi, visto che ha ulteriormente accentuato la sua politica monetaria

    – di Donato Masciandaro

    Seduta festiva per Milano, riscatto Juve (+8,2%) ma spread si scalda a 270

    Seduta interlocutoria per molte Borse europee, che chiudono sotto la parità con l'eccezione di Madrid (segui qui i principali indici). Non aiuta il trend contrastato di Wall Street, dove il Nasdaq viaggia su nuovi record e il Dj è in forte flessione, mentre resta a tinte grigie il quadro della Bce

    – di Eleonora Micheli ed Enrico Miele

    Quanti rischi nel 2019. Ecco 10 ragioni per mettere al sicuro i nostri soldi

    L'anno in corso è di difficile previsione. Nel 2019, nel mondo: 1) i fondamentali macroeconomici rimarranno deboli. Per i mercati, i rischi sono più alti che nel 2018. I fattori di rischio più importanti - che potrebbero creare dislocazioni di mercato, quali una correzione, un ribasso ("bear market"), o addirittura un crollo ("market crash")[iv] - sono: 1) il combinato congiunto di: i) una decelerazione della crescita (e di conseguenza, del fatturato e degli utili societari); accompagnata da: ...

    – Alessandro Magnoli Bocchi

    I vent'anni di tassi a zero del Giappone, ultimo nell'exit strategy

    I predicatori medievali ne sarebbero stati entusiasti: il denaro, "sterco del diavolo", non doveva generare altro denaro e ogni interesse concesso era da considerare usura, proibita da un passo del Vangelo di Marco. Sono passati vent'anni da quando la Banca del Giappone (BoJ) introdusse un grande

    – di Stefano Carrer

1-10 di 650 risultati