Ultime notizie:

Bioware

    Anthem

    Sembra Destiny ma non lo è. E in parte ricorda Titanfall. La sua nuova IP creata con il team BioWare, uscirà ufficialmente il 22 febbraio 2019. Si presenta come un gioco di ruolo online multiplayer. i giocatori dentro esotute chiamate Javelin, che permetteranno ai loro piloti di acquisire velocità

    E3 2018, Fifa ri-conquista la Champions League ma il protagonista è Anthem

    LOS ANGELES - E' toccato al produttore di giochi statunitense Electronic Arts (Ea) dare il via all'E3 l'evento degli eventi del mondo del gaming. La novità più importante per i fan di Fifa, e quindi del videogioco più venduto in Italia, è il ritorno della Champions League, precedentemente in mano a

    Anthem

    E' il grande ritorno di BioWare, una degli sviluppatori più bravi a scirvere trame per i giochi di ruolo. Nasce per competere con un gigante del calibro di Destiny ma bisognerà aspettare fino a marzo 2019. Gli autori di Mass Effect ci racconteranno qualche cosa in più a Los Angeles

    I primi quarant'anni di Star Wars

    Il più popolare e amato universo fantascientifico di sempre, lo Star Wars che pochi giorni fa, ogni 4 maggio dal 2007 in poi, è stato festeggiato in tutto il mondo attraverso lo Star Wars Day (La cui origine è decisamente bislacca: si basa sull'assonanza della frase del personaggio di Sir Alec Guinness "Che la Forza sia con te", in inglese May the force be with you, con May the fourth be with you, ovvero "che il 4 maggio sia con te"), non ha mai avuto un buon rapporto con i giudici dell'Academy ...

    – Francesco Serino

    Anthem

    Bioware / Electronic ArtsSono bastati pochi minuti di gameplay ben coreografato per fare di Anthem uno dei titoli più attesi dell'anno. L'obiettivo di Bioware ed Electronic Arts è chiaro: rubare utenti al Destiny di Bungie e Activision, titolo di cui sembra riprendere in parte lo stile grafico e la

    I videogiochi più attesi del 2018

    L'anno che si è appena concluso è destinato ad essere ricordato molto a lungo. Nel 2017 sono usciti così tanti videogiochi, e la qualità è stata in media talmente alta, che sembra impossibile un 2018 capace non solo di bissare questo risultato, ma addirittura superarlo. Eppure, guardando il pantagruelico menù di videogiochi in arrivo, l'obiettivo sembra straordinariamente a portata di mano. Del resto è straordinaria anche la congiuntura in cui questo giovane medium è destinato a prosperare ne...

    – Francesco Serino

    Anthem, la sorpresa in 4K

    Tutto appare dinamico, interattivo e qualitativamente sorprendente. Graficamente è spettacolare, su un televisore in 4k ancora di più. Dietro ci sono narratori di talento come la software house Bioware. Il pensiero automatico ci dice Destiny. Ma la storie e le ambientazioni appaiono ancora più

    Giocatori sempre più realistici e tifosi emozionati. Ecco come sarà Fifa 18

    Partiamo dal gioco più venduto in Italia e in Europa. Il prossimo Fifa, presentato in anteprima nei giorni scorsi a Milano e ufficialmente ieri a Los Angeles durante la conferenza stampa di Electronic Arts, rivela una attenzione sempre più maniacale alla dinamica e alla fisica del calciatore. https://www.youtube.com/watch?v=dfY2rdg6N4Q Personalità è la parola più ripetuta in questa conferenza di apertura dell'E3 che ha visto quest'anno il publisher Electronic Arts anticipare tutti. I giocato...

    – Luca Tremolada

    Come saranno i videogiochi di domani

    Ieri ha aperto le danze dell'E3, la fiera più imponente del videogame, Electronic Arts, con due sorprese. Way Out, un gioco in cooperativa che ha come ambientazione quella di una prigione. Lo hanno realizzato quelli di Brother. Chi ha giocato a Brothers: A Tale of Two Sons sa che sarà un gioco interessante e non banale. Si potrà giocare da solo, in due davanti allo stesso televisore o online. https://www.youtube.com/watch?v=yGZGSdgJVPM L'altra novità è Anahem di BioWare. Si è capito pochino. D...

    – Luca Tremolada

    Mass Effect Andromeda Spazio, ultima frontiera

    Siamo rimasti ibernati per 600 anni, ci risvegliamo nel 2819 e dobbiamo trovare un pianeta per ospitare la Terra. Mass Effect Andromeda dei canadesi BioWare si muove nel tempo ma non nello Spazio. L'universo è sempre quello bellissimo dei primi due capitoli. Un bar di Guerre Stellari vivo, coerente

    – di Luca Tremolada

1-10 di 28 risultati