Ultime notizie:

Bill Kill

    Cannes '72: primo bilancio di un buon festival

    E' passato a miglior vita, si dice spesso quando muore qualcuno. Ma alla 72esima edizione del Festival di Cannes il trapasso si è trasformato in una condizione transitoria. Così almeno sembrano raccontare i film in gara alla kermesse più sfarzosa e divistica (oltre che pessimamente organizzata) del cinema, che ha aperto con la commedia horror di Jim Jarmusch I morti non muoiono. Non sarà forse l'opera migliore del regista americano, ma ha divertito la sala e ha portato sul tappeto rosso Selena Go...

    – Cristina Battocletti

    Festival di Cannes, quanto è viva la stagione morta

    E' passato a miglior vita, si dice spesso quando muore qualcuno. Ma alla 72esima edizione del Festival di Cannes il trapasso si è trasformato in una condizione transitoria. Così almeno sembrano raccontare i film in gara alla kermesse più sfarzosa e divistica (oltre che pessimamente organizzata) del

    – di Cristina Battocletti

    Cannes '72: Gli zombie di Jarmusch contro il consumismo e la politica di destra

    I morti non tornano per regolare i conti con il passato, ma per continuare a godere dei piaceri che amavano di più in vita. Così nel film I morti non muoiono di Jim Jarmusch, che ha inaugurato ieri la 72esima edizione del festival di Cannes, i bambini-zombie vanno a svaligiare il distributore per rubare caramelle e giocattoli, due rockettari impenitenti (tra cui Iggy Pop) marciano verso l'unico punto di ristoro della cittadina di Centerville nell'Ohio (nemmeno 1000 abitanti, come testimonia il ...

    – Cristina Battocletti

    Gli zombie di Jarmusch contro il consumismo e la politica di destra

    I morti non tornano per regolare i conti con il passato, ma per continuare a godere dei piaceri che amavano di più in vita. Così nel film I morti non muoiono di Jim Jarmusch, che ha inaugurato ieri la 72esima edizione del festival di Cannes, i bambini-zombie vanno a svaligiare il distributore per

    – di Cristina Battocletti

    Che violenza la maternità!

    «Cara moglie, il popolo dice che quando un uomo possiede una cosa, se le cose diventano due non si arrabbia, giusto?»: quando la giovane, laureata, indipendente Yejide apre la porta della sua casa, il cui affitto divide a metà col marito, non è preparata a sentirsi dire questo dallo zio di lui

    – di Lara Ricci

    Addio a Bacalov, sue le note da Oscar del film Postino

    E' morto Luis Enrique Bacalov, premio Oscar nel 1996 per la colonna sonora de Il postino, ultimo film di Massimo Troisi. Aveva 84 anni. Nato a San Martin, in Argentina, il 30 agosto 1933, viveva dal 1959 in Italia, ed è stato naturalizzato italiano. Bacalov è deceduto all'ospedale San Filippo Neri

    Emma che per lavoro crea destinazioni felici

    Caro Diario, è da Giugno che sto appresso a Emma Taveri, che adesso che leggerai la sua storia ti verrà facile capire perché. Oggi mi ha scritto, però prima avevo scritto io a lei, per farle gli auguri, perché è il suo compleanno. Qualche secondo, e mi è arrivata questa risposta: «Ciao Vincenzo, sono una pessima persona. La mia storia è pronta da tempo ma attendo l'ispirazione per completarla con qualcosa di wow. Grazie per gli auguri. Un abbraccio.» Come dici amico mio? Vuoi sapere a questo pu...

    – Vincenzo Moretti

    Il direttore generale di Siae impugna la spada di «Kill Bill» su Twitter e sfida Soundreef

    Il direttore generale di Siae Gaetano Blandini viene dal mondo del cinema. E di cinema è un grandissimo appassionato. Film preferito: «Kill Bill» di Quentin Tarantino. Blandini è in vacanza in Giappone e questa mattina ha omaggiato il regista de «Le iene» sul proprio profilo Twitter con un video di una manciata di secondi intitolato «Sempre dalla parte di chi crea! Contro gli speculatori!». Un unico piano sequenza nel quale il dg, in una tenuta gialla che ricorda quella di Uma Thurman, si produc...

    – Francesco Prisco

    Storie di lavoro, di passione e di rispetto

    Caro Diario, questa che puoi leggere di seguito è l'introduzione a Bella Napoli, Storie di lavoro, di passione e di rispetto, edito da Ediesse nel 2011. Come sai, le mie storie di lavoro ben fatto hanno origini lontane negli anni, e insomma di un po' di esse ho raccontato proprio qui e mi faceva piacere condividerle con te, con le nostre lettrici e i nostri lettori. 1. Frequentavo la III° C dell'Istituto Tecnico Industriale "Augusto Righi", indirizzo elettronico, quando la prof. d'italiano com...

    – Vincenzo Moretti

    Jovanotti show sul red carpet della Festa del cinema

    E' stato un autentico show quello di Jovanotti sul red carpet della Festa del Cinema di Roma. Il cantante ha saltato e ballato al photo call sulle note delle sue canzoni più conosciute, da La mia ragazza è magica a Il più grande spettacolo dopo il Big Bang. E' anche salito sulle transenne con l'aiuto

1-10 di 75 risultati