Aziende

Bialetti

Bialetti Industrie è un'azienda italiana specializzata nella produzione dei piccoli elettrodomestici e degli strumenti di cottura. La capogruppo Bialetti Holding distribuisce i marchi Bialetti, Rondine, Girmi, Aeternum e Cem. L’azienda è stata fondata nel 1919 da Alfonso Bialetti, che a Crusinallo (in provincia di Verbano) ha aperto un’officina per la produzione di semilavorati in alluminio. Diventata Alfonso Bialetti & C. Fonderia in Conchiglia, la società si è dedicata alla progettazione e produzione di prodotti pronti per il mercato. Nel 1933, è stata creata Moka Express, che ha segnato l’ingresso del gruppo tra i principali produttori italiani di caffettiere.

Nel 2002 è nata Bialetti Industrie, dalla fusione di Alfonso Bialetti & C. con Rondine Italia. Nel 2000 è stato acquisito Presmetalcasalinghi, nel 2001 Gb-Guido Bregna, nel 2003 è stata assorbita Brevetti Bialetti ed è così stata fondata la capogruppo Bialetti Holding. Nel 2005 sono stati assorbiti il marchio Girmi e Cem, società attiva nella produzione e commercializzazione di strumenti da cottura in alluminio antiaderente. Nel 2006 è stato rilevato Aeternum, marchio italiano leader nella produzione in acciaio. Nel 2007 Bialetti è entrata a Piazza Affari.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Marchi e brevetti | Produzione | Cem | Borsa di Milano | Aeternum | Girmi | Guido Bregna | Alfonso Bialetti & C. Fonderia | Rondine Italia | Conchiglia |

Ultime notizie su Bialetti

    Piazza Affari la migliore in Ue con sorpresa Pil. Google ko a Wall Street

    Nonostante i deludenti indicatori cinesi su manifatturiero e servizi, che hanno favorito le vendite sul settore minerario e fatto da freno per gran parte della seduta, le Borse europee hanno chiuso in positivo l'ultima seduta di aprile pur di fronte a una Wall Street fiacca dopo i conti di Google

    – di Chiara Di Cristofaro e Andrea Fontana

    Bialetti brilla in Borsa, tribunale ha omologato la ristrutturazione

    BialettiIndustrie, il gruppo dei prodotti per la preparazione del caffè, viaggia a passo rapido in Borsa e, con un rialzo anche superiore al 13%, è tra i titoli migliori di Piazza Affari (ilFTSE MIB e l'All Share sono in calo). A fare da traino è la notizia che il Tribunale di Brescia ha omologato,

    – di Stefania Arcudi

    Effetto S&P su banche sostiene Piazza Affari, Madrid cauta dopo voto

    Piazza Affari (+0,23%), debole nella prima parte della giornata, ha trovato lo spunto per chiudere in positivo grazie alle banche (+3,6% Banco Bpm, +3,48% Ubi Banca, +2,4% Unicredit, +2,06% Intesa Sanpaolo) e allo spread in calo a 258 punti dai 260 di venerdì, dopo che S&P ha confermato il rating

    – di Andrea Fontana e Stefania Arcudi

    L'addio alle liste nozze rivoluziona Alessi. «Ora tutto sul web»

    La crisi dell'Alessi arriva da lontano, un po' come per l'intero distretto dei casalinghi di Omegna e del Verbano Cusio Ossola, in Piemonte. Qui resistono ancora nomi storici come Lagostina, oltre ad Alessi, ma la fase di ridimensionamento industriale va avanti da anni e ha registrato chiusure

    – di Filomena Greco

    Piazza Affari in coda all'Europa, pesano stime Ue e Unicredit. La Fed non tocca i tassi

    Le nuove stime della Commissione Ue sulla crescita, che parlano di un rallentamento generalizzato nei prossimi anni, hanno messo il freno alle Borse europee (Parigi -0,13%, Francoforte -0,45%, Londra +0,2% circa e Madrid -0,11%) e in particolare a Milano (-0,57% il FTSE MIB), fanalino di coda,

    – di Chiara Di Cristofaro e Stefania Arcudi

    Storia della Bialetti, dal boom della moka ai bilanci in rosso

    E' il 1933 quando Alfonso Bialetti guarda la moglie fare il bucato e pensa che lo stesso sistema potrebbe essere usato per fare il caffè. Semplice, no? La Moka Express Bialetti nasce proprio in questo modo, per la geniale intuizione del suo inventore.Il giovane Bialetti era emigrato in Francia dove

    – di Alessandro Marzo Magno

    In una settimana Piazza Affari ha ceduto il 5,36%, spread passato da 284 a 309 punti

    La settimana di Piazza Affari si è chiusa con toni negativi, sulla scia dell'allargamento dello spread tra i rendimenti dei BTp decennali e i Bund di pari scadenza, innescato dallo scontro tra il Governo italiano e Bruxelles sulla manovra e dalle turbolenze dei mercati (segui qui l'andamento degli

    – di Andrea Fontana e Stefania Arcudi

1-10 di 75 risultati