Ultime notizie:

Bernard-Henri Levy

    Comprendere l'ondata secessionista globale

    Interpretazioni spesso ardite del diritto all'autodeterminazione dei popoli, insieme all'azione di forze politiche ed economiche globali, stanno destabilizzando molte regioni del mondo. Nelle ultime settimane, i governi regionali della Catalogna in Spagna e del Kurdistan in Iraq hanno tenuto

    – di Edoardo Campanella

    Il potere delle donne

    La scorsa settimana, con una raffica di tweet, il presidente americano Donald Trump ha accusato Carmen Yulín Cruz, sindaco di San Juan, Puerto Rico, di "scarsa leadership" dopo che quest'ultima aveva osato criticare la risposta del governo federale Usa all'uragano Maria. Il capriccioso cinguettio

    – di Stuart Whatley, Ken Murphy, Jonathan Stein e Roman Frydman

    Il circo volante di Donald Trump

    Nella nostra analisi dei primi 100 giorni di Donald Trump abbiamo descritto due scuole di pensiero sul 45esimo presidente degli Stati Uniti: quella di chi continua a sperare che Trump possa essere un leader efficace, e quella di chi invece prevede soltanto un susseguirsi di scandali e disastri.

    – di Stuart Whatley, Jonathan Stein, Roman Frydman e Ken Murphy

    Il «problema infernale» del nuovo disordine mondiale

    Nel suo libro "A Problem from Hell": America and the Age of Genocide (ed. italiana "Voci dall'inferno: l'America e l'era del genocidio", Baldini Castoldi Dalai, 2004 ), che uscì nel 2002 e vinse il Premio Pulitzer l'anno successivo, Samantha Power condannava l'inazione degli Stati Uniti nel

    – di R. Frydman, S. Whatley, K. Murphy, J. Stein

    Torino Film Festival: protagonisti Eastwood e Verhoeven

    Nei primi giorni del Torino Film Festival a colpire sono due "grandi vecchi" come Clint Eastwood e Paul Verhoeven.Il primo, classe 1930, è in cartellone con «Sully», attesissimo biopic dedicato al pilota di linea Chesley "Sully" Sullenberger, colui che il 15 gennaio 2009 compì il celebre "miracolo

    – di Andrea Chimento

    Mosca: esiste anche una «black list» contro Usa

    Come la blacklist russa di cittadini Ue banditi dalla Russia, «c'è una lista (nera) simile di cittadini statunitensi, ma bisogna ammettere che in questo caso i nostri partner americani hanno un atteggiamento più costruttivo rispetto ai nostri partner europei». Lo ha detto una fonte di alto livello

    Islamofobia, il male del nostro tempo

      E' da molti anni che frequento il Medio Oriente, probabilmente troppi, e queste cose non dovrebbero più stupirmi. Ciononostante mi hanno colpito le reazioni alla vittoria dei Fratelli musulmani in Egitto. Non mi riferisco a quelle politiche dei governi, obbligatoriamente rispettose: perfino gli israeliani, logicamente molto preoccupati, si sono complimentati come l'etichetta diplomatica imponeva.   Parlo di quello che ho letto su molti giornali, su Facebook, nelle mail che ho ricevuto e nei co...

    – Ugo Tramballi

1-10 di 18 risultati