Ultime notizie:

Benito Mussolini

    L'uomo che ridisegnò buona parte dell'italia

    Grand Tour/1. Trentanove tombe e monumenti, sessanta musei e settantadue targhe celebrative ricordano nel nostro Paese non solo il passaggio e le committenze di Napoleone, ma anche quelle dei famigliari e discendenti

    – di Ernesto Ferrero

    Tratos, i super cavi dagli Appennini al Regno Unito (ma senza Borsa)

    La strada, costeggiata da eleganti pini marittimi, corre proprio sull'argine del Tevere, che qui è ancora un torrente impetuoso, stretto tra le montagne che lasciano solo una striscia di terra, e non ancora il biondo fiume cantato da Virgilio: lungo la Tiberina Bis, all'altezza di Pieve Santo

    – di Simone Filippetti

    Guzzi, così l'aquila inventò la moto

    Con la prima architettura di motore intuita nel 1921 l'azienda dotò l'Italia di modelli popolarissimi come l'Airone 250, il Falcone, il Galletto. Ancora oggi le motociclette sono realizzate nella fabbrica originale di Mandello del Lario

    – di Jacopo Giliberto

    Roma, Milano e Napoli: gli epicentri politici

    Nella graduatoria tra le città che "producono ministri", elaborata da una ricerca Pagella Politica - Sole 24 Ore, Roma è nettamente prima

    – di Riccardo Ferrazza

    Claretta Petacci: il mistero della morte

    Nelle pagine di "Il giallo di una vita spezzata" di Maria Pia Paravia documentazione inedita sulla parabola tragica dell'amante di Benito Mussolini

    – di Annarita D'Ambrosio

    BRACCIO DI FERRO NUMBER TWO

    Incredibile ma verosimile: in questo blog non ho ancora dato rilievo al successo fumettistico del momento: la nuova pubblicazione Braccio di Ferro dell'Editoriale Cosmo, che in questa settimana dovrebbe raggiungere le edicole con il suo secondo numero. Contiene storie vintage di grandi fumettisti comici italiani, alcuni dei quali sono alle prime armi o giù di lì nelle storie dei primi albi pubblicati da Renato Bianconi negli anni Sessanta (anche per i futuri Maestri indiscussi c'è stato il p...

    – Luca Boschi

    ECCETTO TOPOLINO, MA CON IL SIGNOR BONAVENTURA

    Panel e lavoro. Inteso come lavoro di scrittura di libri, nello specifico di saggi sul Fumetto italiano. Dopo il doveroso tributo ai vincitori e al miserrimo, tristo quanto ridicolo multiperdente, a distanza di giorni riprendiamo il discorso iniziato pressappoco qui. Lo facciomo con un panel tenutosi due domeniche fa con alcuni dei protagonisti-scrittori dei due saggi di cui si parla: Pier Luigi Gaspa, Fabio Gadducci e Leonardo Gori. Sotto, una fascinosa immagine tratta dal Faust disegnat...

    – Luca Boschi

    Boris non fa più ridere ed è sempre più deriso

    Se si potesse passare la similitudine tra il Governo britannico e un gruppo rock, con il Primo ministro nella veste di front-man, Boris Johnson potrebbe essere assimilato a Mick Jagger dei Rolling Stones. Non un grande musicista strumentale, ma una delle icone canore più riconoscibili della beat generation. La sua forza sta nella somma delle parti, ossia una buona voce e un'abilità scenica notevole che si combinano con un'efficacia molto più elevata di ciascuna componente. Boris, a sua volta, è ...

    – Marco Niada

1-10 di 251 risultati