Ultime notizie:

bene mobile registrato

    La cartolarizzazione come strumento di investimento immobiliare

    Le società di cartolarizzazione immobiliare sono stato accolte in modo tiepido da operatori del mercato e investitori, per lo più a causa di una serie di dubbi, anzitutto relativi al regime fiscale. Con la risposta a interpello n. 132 del 2 marzo 2021, 1'Agenzia delle Entrate ha contribuito a

    – di Riccardo Petrelli

    Fermo amministrativo, cancellazione gratis dal 1� gennaio (ma non sempre)

    Con la legge di Bilancio 2020, chi ha un debito per tasse o sanzioni non paga per farsi cancellare le "ganasce fiscali" se si mette in regola o vince un ricorso. E chi resta intestatario di un mezzo anche dopo averlo venduto può passare con uno sconto la proprietà all'acquirente inadempiente

    – di Maurizio Caprino

    Sfruttamento nei campi: tutti in "nero", ma ai neri 10 euro in meno

    Il razzismo non risparmia il "nero" nemmeno sui campi. Sembra di essere tornati ai tempi dello schiavismo nelle piantagioni di cotone, tabacco, zucchero e caffè negli Stati Uniti. Solo che qui non siamo nelle colonie inglesi dell'America del Nord agli inizi del 1600 ma in Calabria, già oggetto a

    – di Roberto Galullo

    Tra creditore e acquirente fa fede il Registro

    Nel conflitto tra il creditore che sottopone a pignoramento una quota di Srl e l'acquirente della quota stessa prevale il soggetto che, per primo, iscrive il suo diritto nel Registro delle Imprese: quindi, ad esempio, se Tizio vende a Caio una quota di Srl e l'atto (qualunque data esso abbia) viene

    – di Angelo Busani

    Quando è necessario l'intervento del notaio?

    Se il "patto" contiene trasferimenti di diritti immobiliari, così come di beni mobili registrati o quote societarie, serve sempre dell'intervento notarile. Si può ad esempio decidere che il proprio partner diventi comproprietario di un'immobile, trasferendogli metà della proprietà; o si può

    Addio al Pra, la partita va oltre i risparmi

    Un risparmio di 39 euro per gli utenti, fine dell'obsoleto sistema del doppio archivio e certezza di risorse per quella che oggi è la Motorizzazione e domani dovrebbe diventare agenzia per il Trasporto stradale. Ma non è detto che queste risorse certe siano anche adeguate: la quota delle entrate

    – Maurizio Caprino

    Il «Pra» va in pensione, la partita va oltre i risparmi

    Un risparmio di 39 euro per gli utenti, fine dell'obsoleto sistema del doppio archivio e certezza di risorse per quella che oggi è la Motorizzazione e domani dovrebbe diventare agenzia per il Trasporto stradale. Ma non è detto che queste risorse certe siano anche adeguate: la quota delle entrate

    – Maurizio Caprino

1-10 di 14 risultati