Ultime notizie:

Beinasco

    Smog, il grafico che fa somigliare Torino a Pechino

    A Torino smog come a Pechino, giovedì a un soffio sotto i 200 microgrammi di polveri fini Pm10 per metro cubo d'aria, a causa degli incendi dei boschi sulle montagne della Valsusa. La rilevazione aveva calcolato 199 microgrammi contro una soglia di tolleranza di 50 microgrammi di Pm10 per metro

    – di Jacopo Giliberto

    Beni Stabili vende l'edificio del Coin Excelsior a Milano

    E' un pacchetto di cinque immobili retail quello che Beni Stabili sarebbe pronta a mettere sul mercato. La società, in linea con la strategia del gruppo che vuole concentrarsi sugli uffici a Milano, ha scelto di cedere alcuni centri commerciali tra cui spicca l'edificio che ospita il Coin Excelsior

    La banda dell'oro che ruba ai poveri per dare ai ricchi

    Torino è tornata a respirare. La filiera della banda dell'oro - dai ricettatori a chi immetteva nuovamente il metallo prezioso sul mercato - è stata smantellata dalla Guardia di Finanza del capoluogo. In appena un anno e mezzo - dall'estate 2015 a gennaio 2017 - la banda dell'oro aveva piazzato 750

    – di Roberto Galullo e Angelo Mincuzzi

    Mercatone Uno, approvato il piano dei commissari

    Imola (Bologna) - In attesa del bando per la dismissione del gruppo, i commissari straordinari di Mercatone Uno ottengono dal Mise il via libera al piano di

    – Natascia Ronchetti

    Via libera del ministero dello Sviluppo economico al salvataggio di Mercatone Uno

    Forse si salva Mercato Uno, con l'aiutino del concordato in bianco.  Il ministero dello Sviluppo economico ha autorizzato l'esecuzione del Programma presentato lo scorso 5 ottobre, dai commissari straordinari del Gruppo Mercatone Uno, Stefano Coen,  Ermanno Sgaravato e Vincenzo Tassinari. In pillole, il Programma prevede: Le riaperture previste: Beinasco (Torino), Misterbianco (Catania), Arzano (Napoli) e Sambuceto (Chieti) Le previsioni: mezzo miliardo di fatturato, 300 mila mq di aree di ...

    – Emanuele Scarci

    Terapia d'urto per gli esuberi di Media World: escono in 500

    Funziona la cura dimagrante preparata per Media World in Italia. Forse troppo. Dallo scorso maggio sono usciti dalla catena commerciale tedesca, con esodo incentivato, 500 persone su 6mila addetti complessivi. In realtà non si tratta di teste, ma di "soggetti equivalenti full time" precisa il sindacato. «Siamo rimasti sorpresi anche noi dal numero di volontari aderenti - commenta Alessio Di Labio della Filcams Cgil - Lo scorso luglio, secondo i nostri dati, avevano aderito 550 persone "vere" a...

    – Emanuele Scarci

1-10 di 30 risultati