Le nostre Firme

Beda Romano

Corrispondente |  @BedaRomano |

Beda Romano è corrispondente da Bruxelles del Sole 24 Ore dove segue le istituzioni comunitarie e la Nato. In precedenza, è stato corrispondente dalla Germania. Prima di giungere al Sole 24 Ore, ha lavorato per una agenzia di stampa americana a Milano e a Parigi. Ha studiato giurisprudenza a Milano, scienze politiche e storia a Chicago e a Parigi. È autore di saggi, raccolte di racconti, e guide culturali.

  • Luogo: Bruxelles
  • Lingue parlate: francese, tedesco, inglese
  • Argomenti: Affari europei

Ultimo aggiornamento 11 ottobre 2018

Ultimi articoli di Beda Romano

    Eurogruppo, accordo sul primo bilancio dell'area euro. Resta il nodo risorse

    LUSSEMBURGO - Dopo 12 ore di negoziato notturno i ministri delle Finanze della zona euro hanno trovato un primo e parziale accordo per dotare l'unione monetaria di un proprio bilancio. A 20 anni dalla nascita della moneta unica, non sarà lo strumento propugnato dal presidente francese Emmanuel

    – dal nostro inviato Beda Romano

    Così Bruxelles vuole rafforzare la «sovranità economica europea»

    DAL NOSTRO CORRISPONDENTEBRUXELLES - A una settimana dal prossimo vertice europeo del 20-21 giugno, dedicato in parte anche al futuro della zona euro, la Commissione europea ha esortato ieri i paesi membri a trovare un prossimo accordo su un bilancio dell'unione monetaria e a completare l'unione

    – di Beda Romano

    Procedura Ue sul debito, Governo nell'angolo

    BRUXELLES - Il governo Conte appare sempre più nell'angolo. Meno di una settimana dopo la pubblicazione da parte della Commissione europea di un clamoroso rapporto sul debito pubblico italiano, i partner europei hanno ritenuto oggi a livello tecnico che una procedura per debito eccessivo contro

    – dal nostro corrispondente Beda Romano

    La Commissione Ue propone la procedura per debito eccessivo contro l'Italia

    DAL NOSTRO CORRISPONDENTEBRUXELLES - Come previsto, la Commissione europea ha annunciato che una procedura per debito eccessivo ai danni dell'Italia «è giustificata». A questo punto il dossier passa ai governi europei che dovranno dire la loro e chiedere l'apertura formale di un iter mai utilizzato

    – di Beda Romano

    La Ue: debito italiano in crescita anche per le scelte del Governo

    Al di là dell'attesa scelta dell'esecutivo comunitario se ritenere giustificata l'apertura di una procedura per debito eccessivo ai danni dell'Italia, la Commissione europea pubblicherà oggi a Bruxelles una analisi approfondita sullo stato delle finanze pubbliche italiane che a Roma dovrebbe essere

    – di Beda Romano

    «Eccesso di debito». Per l'Italia si avvicina la procedura d'infrazione Ue

    La Commissione europea annuncerà domani se suggerire ai paesi membri di aprire o meno una procedura per debito eccessivo ai danni dell'Italia. Le ultime indicazioni lasciano prevedere che salvo sorprese l'esecutivo comunitario riterrà giustificata una tale scelta, che in ultima analisi dipenderà

    – di Beda Romano

    I nazionalisti dell'Est a Matteo Salvini - Alleati ma con giudizio (senza scuotere l'economia)

    Il segretario della Lega e vicepremier Matteo Salvini può legittimamente salutare con soddisfazione gli ultimi risultati elettorali. In pochi anni il suo partito è diventato il primo in Italia, con oltre il 34% dei voti alle elezioni europee della settimana scorsa. Nelle consultazioni nazionali del 2018 aveva ottenuto poco più del 17% dei suffragi. Il suo obiettivo è "di cambiare l'Europa", alleandosi con i partiti più nazionalisti ed euroscettici del nuovo Parlamento europeo. Non sarà facile; e...

    – Beda Romano

    Caso Tercas, la Commissione fa appello contro il Tribunale Ue

    BRUXELLES - La Commissione europea ha annunciato oggi qui a Bruxelles di avere fatto appello contro la sentenza con la quale la Corte europea di Giustizia ha respinto la decisione comunitaria relativa alla vicenda della Banca Tercas. La decisione, che fa capo alla commissaria alla concorrenza

    – dal nostro corrispondente Beda Romano

    Debito Italia, arrivata la lettera Ue. Chiesti chiarimenti entro venerdì

    BRUXELLES - Come previsto, la Commissione Europea ha inviato oggi una richiesta di chiarimenti al governo italiano per capire le ragioni del nuovo aumento del debito pubblico, in particolare tra il 2017 e il 2018. La missiva, firmata dal vice presidente Valdis Dombrovskis e dal commissario agli

    – dal nostro corrispondente Beda Romano

1-10 di 3426 risultati