Aziende

Bayer

Fondata in Germania nel 1863 da Friedrich Bayer e dal suo socio Johann Friedrich Weskott, la Bayer Ag Ŕ oggi una dalle societÓ farmaceutiche pi¨ importanti del mondo.

A partire dal 2003 l’azienda con sede a Leverkusen ha riorganizzato il suo business farmaceutico e non, che oggi fa capo alla holding Bayer Ag che Ŕ quotata a Francoforte, Londra e New York. Dal punto di vista produttivo invece le attivitÓ di Bayer sono oggi suddivise in tre societÓ operative, ognuna delle quali rappresenta uno dei principali settori di business (Bayer HealthCare per la salute, Bayer CropScience per la nutrizione e Bayer MaterialScience per i materiali innovativi) e in altre tre societÓ di servizi, ovvero Bayer Business Services (centro di competenza per servizi finanziari e amministrativi), Currenta (servizi per i poli produttivi in Germania) e Bayer Technology Services (servizi tecnologici).

Famosa nel mondo come l’azienda dell’aspirina, Bayer opera da sempre nell’area farmaceutica e oggi, anche in seguito all'acquisizione di Schering, offre una vasta gamma di farmaci specializzati in diverse aree terapeutiche, dalla cardiologia alla diagnostica. Nel settore dei farmaci da automedicazione Bayer Ŕ ai primi posti in Italia ed Europa grazie alla gamma di prodotti analgesici e antinfiammatori, multivitaminici, preparati contro malattie da raffreddamento e tosse. Tra questi c’Ŕ proprio Aspirina, ma ci sono anche Citrosodina, Alka Seltzer, Supradyn e Saridon.

Nel 2002, con l’acquisizione della Aventis CropScience Ŕ stata fondata la Bayer CropScience, societÓ che Ŕ oggi una delle pi¨ innovative del settore agrochimico e che opera nel business della protezione delle piantagioni, sviluppando pesticidi non agricoli e biotecnologia di semi e piante.

Nel settembre del 2016, dopo lunghe trattative, il colosso tedesco ha messo a segno l'acquisizione da 66 miliardi dollari della multinazionale di biotecnologie agrarie Monsanto. Si tratta della la maggior acquisizione estera mai realizzata da un'azienda tedesca.

Ultimo aggiornamento 14 settembre 2016

ARGOMENTI CORRELATI: SanitÓ | Business | Friedrich Bayer | Aventis | Johann Friedrich Weskott | Europa |

Ultime notizie su Bayer

    Borse, Europa cauta. Piazza Affari (+1,2%) in prima fila con strappo Tim

    Il gruppo Bayer ha creato disagio a Francoforte, pubblicando un rosso da 9,5 miliardi d euro accumulato nel secondo trimestre. ... In Europa, il Dax30 Ŕ rimasto pi¨ indietro segnando un calo del 0,36%, complice anche il -2,4% di Bayer.

    – di Eleonora Micheli e Flavia Carletti

    Bayer, perdita netta di 9,5 miliardi. Pesa il caso glifosato

    Bayer ha registrato una perdita netta di 9,5 miliardi nel secondo trimestre, appesantita dall'effetto "straordinario" dell'accordo siglato a giugno dal gruppo negli Stati Uniti per risolvere oltre centomila petizioni contro il glifosato. ... Bayer ha deciso di firmare un accordo a giugno tra 8,8 e 9,6 miliardi di dollari per risolvere oltre 125.000 controversie negli Stati Uniti contro un pesticida a base di glifosato commercializzato da Monsanto, rilevata nel 2018.

    Bayer patteggia: 11 miliardi $ per chiudere le cause Usa sul diserbante

    New York – Bayer raggiunge un accordo da quasi 11 miliardi di dollari per archiviare la vicenda dell'erbicida Roundup, al centro di ondate di cause per danni negli Stati Uniti per l'accusa di essere cancerogeno. Bayer aveva ereditato la saga del Roundup con l'acquisizione della statunitense Monsanto, avvenuta nel 2018 per 63 miliardi di dollari. ...delegato di Bayer Werner Baumann.

    – di Marco Valsania

    Bayer paga 10 miliardi per chiudere 100mila cause sul diserbante al glifosato Roundup

    NEW YORK – Bayer raggiunge un accordo da quasi 11 miliardi di dollari per archiviare la vicenda dell'erbicida Roundup, al centro di ondate di cause per danni negli Stati Uniti per l'accusa di essere cancerogeno. Bayer aveva ereditato la saga del Roundup con l'acquisizione della statunitense Monsanto, avvenuta nel 2018 per 63 miliardi di dollari. ...delegato di Bayer Werner Baumann.

    – di Marco Valsania

    Gran Bretagna, fondi per 16,2 miliardi di sterline a 53 societÓ. A Cnh Industrial 600 milioni

    Oltre a Cnh Industrial e a Basf, la lista delle principali societÓ estere che hanno ricevuto il sostegno dello Stato britannico include anche la societÓ farmaceutica tedesca Bayer (600 milioni di sterline), il marchio di lusso francese Chanel (600 milioni) e le case automobilistiche giapponesi Toyota (365 milioni), Nissan (600 milioni) e Mitsubishi (300 milioni).

    – di Angelo Mincuzzi

1-10 di 825 risultati