Aziende

Barilla

Barilla Spa è una multinazionale italiana, attiva nel settore dell’alimentare. È leader mondiale nel mercato della pasta, dei sughi pronti in Europa, dei prodotti da forno in Italia e dei pani croccanti nei Paesi scandinavi.

A livello globale, Barilla Spa conta 29 siti di produzione (14 in Italia e 15 all’estero), 8290 dipendenti e un’attività di esportazione che tocca 125 Paesi, distribuiti soprattutto in Europa, America Asia e Oceania. La capogruppo, guidata dal Presidente Guido Maria Barilla, controlla anche i marchi: Academia Barilla, Filiz, Golden Toast, Harry's, Lieken Urkorn, Misko, Mulino Bianco, Number 1 Logistics Group, Pavesi,Vesta Yemina, Wasa e Sanson.

Nata come bottega per pane e pasta, l’azienda è stata fondata a Parma nel 1877 da Pietro Barilla, al quale nel 1912 sono succeduti i figli Gualtiero e Riccardo. Nel 1960 Barilla si è trasformata in società per azioni e nel 1970 è stata ceduta alla multinazionale statunitense W. R. Grace and Company, che nel 1975 ha assorbito la Voiello e ha ampliato la produzione con Mulino Bianco. Nel 1979 Pietro Barilla ha riacquisito il pacchetto di maggioranza della sua azienda, che negli anni novanta ha avviato un processo d’internazionalizzazione con l'acquisizione di società estere, come la greca Misko (1991), la turca Filiz (1994), la svedese Wasa (1999), le messicane Yemina e Vesta, e la tedesca Kamps AG (2002). In Italia ha acquisito la Pavesi (1992).

Il fatturato del 2015 è stato di 3383 mioni di euro.

Ultimo aggiornamento 18 maggio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Fusioni e Acquisizioni | Pietro Barilla | Vesta Yemina | Italia | Barilla Spa | Guido Maria Barilla | Sanson | Società per Azioni | Logistics Group | Grace R. | Kamps AG |

Ultime notizie su Barilla

    Sardegna, nuova linea Grendi tra Olbia e Marina di Carrara

    Via terra e via mare e con un occhio di riguardo all'abbattimento delle emissioni di anidride carbonica. Cresce la presenza del Gruppo Grendi in Sardegna. Da qualche settimana, l'azienda che si occupa di logistica e assicura occupazione a 126 dipendenti diretti e circa 400 dell'indotto (con un

    – di Davide Madeddu

    I report spingono il business e fanno risparmiare risorse

    «Io amo viaggiare ma odio arrivare», diceva Albert Einstein. Questo aforisma è molto vero nell'ambito della sostenibilità. Con il pianeta sull'orlo dell'abisso per i cambiamenti climatici in atto, sarà lungo e forse infinito il viaggio per arrivare alla destinazione finale: l'obiettivo di zero

    – di Laura La Posta

    Benessere animale: Barilla l'unica a crescere nel ranking Ciwf

    E' Barilla l'unica azienda italiana a migliorare la propria posizione nel benchmark globale sul benessere animale BBFAW 2020. Le altre imprese alimentari di casa nostra restano ferme a metà classifica. La nona edizione del benchmark globale sul benessere degli animali d'allevamento è "uno strumento per valutare politiche, performance e trasparenza delle comunicazioni in tema di benessere animale dei principali leader dell'industria alimentare globale". Lo scrive il Cifw - Compassion in world far...

    – Guido Minciotti

    1000 imprese alimentari alla Ue: basta gabbie per galline ovaiole

    "Liberare" dalle gabbie le galline ovaiole. E' la richiesta che una decina di grandi gruppi alimentari europei - tra cui le italiane Ferrero, Fattoria Roberti e Barilla - fanno a Ursula von der Leyen e ai vertici della Commissione Ue. In una lettera indirizzata anche alle commissioni europarlamentari competenti, più di mille imprese grandi e piccole - rappresentate da questi dieci giganti - chiedono lo stop alle gabbie per le galline ovaiole come primo impegno delle imminenti iniziative dell'Ue ...

    – Guido Minciotti

1-10 di 959 risultati