Aziende

Barilla

Barilla Spa è una multinazionale italiana, attiva nel settore dell’alimentare. È leader mondiale nel mercato della pasta, dei sughi pronti in Europa, dei prodotti da forno in Italia e dei pani croccanti nei Paesi scandinavi.

A livello globale, Barilla Spa conta 29 siti di produzione (14 in Italia e 15 all’estero), 8290 dipendenti e un’attività di esportazione che tocca 125 Paesi, distribuiti soprattutto in Europa, America Asia e Oceania. La capogruppo, guidata dal Presidente Guido Maria Barilla, controlla anche i marchi: Academia Barilla, Filiz, Golden Toast, Harry's, Lieken Urkorn, Misko, Mulino Bianco, Number 1 Logistics Group, Pavesi,Vesta Yemina, Wasa e Sanson.

Nata come bottega per pane e pasta, l’azienda è stata fondata a Parma nel 1877 da Pietro Barilla, al quale nel 1912 sono succeduti i figli Gualtiero e Riccardo. Nel 1960 Barilla si è trasformata in società per azioni e nel 1970 è stata ceduta alla multinazionale statunitense W. R. Grace and Company, che nel 1975 ha assorbito la Voiello e ha ampliato la produzione con Mulino Bianco. Nel 1979 Pietro Barilla ha riacquisito il pacchetto di maggioranza della sua azienda, che negli anni novanta ha avviato un processo d’internazionalizzazione con l'acquisizione di società estere, come la greca Misko (1991), la turca Filiz (1994), la svedese Wasa (1999), le messicane Yemina e Vesta, e la tedesca Kamps AG (2002). In Italia ha acquisito la Pavesi (1992).

Il fatturato del 2015 è stato di 3383 mioni di euro.

Ultimo aggiornamento 18 maggio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Fusioni e Acquisizioni | Pietro Barilla | Vesta Yemina | Italia | Barilla Spa | Guido Maria Barilla | Sanson | Società per Azioni | Logistics Group | Grace R. | Kamps AG |

Ultime notizie su Barilla

    Tre stabilimenti, trattamenti e destini diversi: Pasta Zara vota Si all'ipotesi di accordo, ma riflette le differenze in campo

    Dunque si procede sulla strada annunciata, con il Gruppo Barilla che «ha manifestato interesse, in forma di proposta, per l'acquisto di un ramo d'azienda di Pasta Zara Spa che risulta ammessa a concordato preventivo. ... La scelta di Barilla risponde «all'esigenza di investimento nell'espansione della capacità produttiva del Gruppo. ... Ora la mossa di Barilla mette un punto fermo e si può dare una svolta alla trattativa con un piano industriale in continuità produttiva e con il mantenimento dei...

    – Barbara Ganz

    A Barilla uno stabilimento della veneta Pasta Zara

    Parma – Il gruppo Barilla acquisisce un ramo d’azienda di Pasta Zara Spa, l’azienda di Riese Pio X, in provincia di Treviso, ammessa alcuni mesi fa dal Tribunale della città veneta al concordato preventivo. ... L’offerta di Barilla, come precisa una nota del gruppo emiliano, «non riguarda né il marchio Zara né altri marchi o stabilimenti e prevede un accordo di produzione, per un periodo transitorio, a beneficio della stessa Pasta Zara».

    – di Natascia Ronchetti

    Caffeina: «Offerta omnicanale la prossima sfida»

    Di recente Caffeina ha anche inaugurato un nuovo headquarter (sempre a Parma) ed è diventata società per azioni (con clienti come Ferrero, Barilla, P&G, Motta, Parmalat, Bauli).

    – di Silvia Pasqualotto

    La pasta, Italia leader indiscussa ma è il mondo il mercato di riferimento

    Mi riferisco al "World pasta day" giunto alla 20° edizione organizzato dall'Ipo - International Pasta Organization presieduto da Paolo Barilla - con il patrocinio governativo locale impegnato nel promuovere nel paese una maggiore conoscenza della pasta di semola di grano duro e stimolarne il consumo nelle scuole dell'obbligo, in modo da contrastare l'obesità sin da giovane età.

    – Nicola Dante Basile

    L'industria italiana per la guerra e i dividendi della pace

    Ne citiamo due: la Barilla, fondata a Parma nel 1877 come bottega artigianale, ma che alla vigilia del conflitto era già in grado di produrre, attraverso motori elettrici, cento quintali di pasta al giorno; poi la Cirio, fondata nel 1875, all'avanguardia nel settore delle conserve e dotata di officine attrezzate per produrre grosse quantità di contenitori di latta.

    – di Piero Fornara

    Putin incontra Conte: «Nessuna remora a comprare titoli di stato italiani»

    - Barilla (firma il presidente del Gruppo Guido Barilla) e la Regione di Mosca hanno firmato un Memorandum of Understanding per l'acquisizione di un terreno per realizzare un nuovo mulino, uno stabilimento produttivo e un magazzino e un raccordo ferroviario a esso collegato.

    – dal nostro inviato Antonella Scott

    World Pasta Day: dalla carbonara al trend salutista. Tutti i gusti della pasta italiana

    Nell'ultimo anno le varianti salutistiche di pasta (integrale, bio, senza glutine, kamut, farro, con semole speciali, proposte ormai da tutti grandi produttori Barilla, Rummo, Garofalo, De Cecco, Voiello, ecc.) ha mostrato tassi di crescita vicini al 12%, con punte del 18% nel caso della pasta integrale.

    – di Maria Teresa Manuelli

1-10 di 809 risultati