Ultime notizie:

Bardonecchia

    Sovranismo competitivo

    Che aprirebbe la frontiera di Ventimiglia o Bardonecchia, che ci lascerebbe fare in Libia e che sarebbe felice di sostenere il debito italiano, nella lunga attesa che crolli l'Unione Europea?

    – Ugo Tramballi

    Dalle autostrade alle tlc: 35mila concessioni nel mirino del governo

    Per esempio, la concessione della Sitaf (Torino-Bardonecchia) scade a fine 2050, quella della Sat (Livorno-Civitavecchia, incompleta) nel 2046, quella della Aspi nel 2042 (almeno in teoria) e quella della Tangenziale di Napoli nel 2037.

    – di Giuseppe Latour e Manuela Perrone

    Frejus, l'orgoglio del Regno d'Italia

    Fu inaugurato il 17 settembre 1871, esattamente dieci anni dopo l'unità d'Italia, un impulso decisivo alla sua realizzazione venne da Cavour e in tutto costò circa 70 milioni di vecchie lire. Non solo: con i suoi 12 chilometri fu rappresentò il tunnel ferroviario più lungo del mondo fino al 1882,

    Sci e trekking per tutti i gusti

    Lo spot di Bardonecchia è "365 giorni all'insegna dello sport" e guardando le opportunità offerte è perfettamente azzeccato. D'inverno ci si può sbizzarrire: sci di fondo e alpino (100 km di piste e 23 impianti di risalita), passeggiate con le ciaspole e snowboard. A soli 5 minuti dal centro,

    Il mix perfetto? Patate crude e ortiche

    Rochemolles è un paesino con un pugno di abitanti ma ha un piatto tutto suo: le "cabiettes", in realtà una ricetta tipica dell'Alta Val di Susa. Si tratta di gnocchetti alle ortiche conditi con formaggio autoctono (toma) e cipolle. Nota bene: le patate vengono impastate crude e poi cuociono insieme

    Lupi e aquile tra le Alpi Cozie

    La Diga di Rochemolles è posta nell'omonima valle che sfocia a Bardonecchia, cittadina e comprensorio sciistico piemontese posta in una vasta conca a 1.312 metri metri di altitudine in cui convergono altre tre vallate: del Frejus, della Rho e di Melezet con la Valle Stretta. Il tutto è contornato

    Mai provocare Eddy Merckx

    Lo strada che porta in cima allo Jafferau è praticamente una parallela della salita verso la diga di Rochemolles: entrambe partono da Bardonecchia, ma solo la prima ha ospitato l'arrivo del Giro d'Italia in tre occasioni. Due in tempi recenti, nel 2013 con la vittoria di Mauro Santambrogio (poi

1-10 di 157 risultati