Aziende

Banco Bpm

Il Gruppo Banco BPM nasce il 1° gennaio 2017 dalla fusione di due grandi banche popolari, Banco Popolare – Società Cooperativa e Banca Popolare di Milano che a seguito della trasformazione in Società per Azioni, hanno dato vita a una nuova realtà bancaria.

Il gruppo con 25.000 dipendenti e 2.500 filiali rappresenta il terzo gruppo bancario in Italia (dopo Intesa San Paolo e Unicredit) , serve 4 milioni di clienti attraverso una rete distributiva operante nel Nord Italia, in particolare in Lombardia, Veneto e Piemonte. Fanno parte del gruppo:

Banca Popolare di Milano, Banca Popolare di Verona,

Banca Popolare di Novara, Banca Popolare di Lodi, Credito Bergamasco, Banco S.Geminiano e S.Prospero, Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno, Banca Popolare di Cremona, Banca Popolare di Crema, Banco di Chiavari e della Riviera Ligure, Banco San Marco, Banca Popolare del Trentino, Cassa di Risparmio di Imola, Banco Popolare Siciliano, Banca Aletti, Banca Akros, ProFamily.

Banco BPM nasce con un capitale sociale pari a Euro 7.100.000.000,00, rappresentato da n.

1.515.182.126 azioni ordinarie prive di valore nominale.

Il debutto delle azioni Banco BPM sul mercato telematico Azionario di Borsa Italiana S.p.A. è avvenuto il 2 gennaio 2017. Presidente del gruppo è Carlo Fratta Pasini, l' ad è Giuseppe Castagna.

Ultimo aggiornamento 03 gennaio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Gruppo Banco BPM | Banco Popolare | Banca Popolare di Milano | Banca Akros | Banco di Chiavari e della Riviera Ligure | Borsa Italiana | Banca Aletti | Italia del Nord | Società per Azioni | Intesa Sanpaolo | Giuseppe Castagna | Banca Popolare di Crema | Banca Popolare di Cremona | Carlo Fratta Pasini |

Ultime notizie su Banco Bpm

    Cimbri (Unipol): «Per Bper straordinaria opportunità rafforzamento»

    Cimbri ha sottolineato che Bper, di cui Unipol è primo azionista con circa il 20% del capitale, accrescerà significativamente le proprie dimensioni e diventerà «il quarto gruppo bancario nazionale», alle spalle di Intesa, UniCredit e Banco Bpm.

    – di Paolo Paronetto

    Intesa-Ubi: con la fusione 2.500 posti per i giovani, ma in vista anche 5mila uscite

    ...presentato ieri, e Banco Bpm che presenterà il proprio all'inizio di marzo, aveva annunciato un progetto per il rilancio dell'occupazione in banca, facendo seguito anche al rinnovo del contratto collettivo nazionale con Abi, avvenuto... Dunque in attesa che il Banco Bpm alzi il velo dal suo piano, appena in febbraio, i sindacati possono gà contare 11mila uscite da discutere.

    – di Cristina Casadei

    Borse europee chiudono in lieve calo, pesano Cina e dati Germania. Fitch conferma rating Italia

    Gli indici europei sono riusciti a contenere le perdite grazie a un buon recupero sul finale ma hanno comunque terminato in territorio negativo. La Cina resta in primo piano soprattutto dopo la decisione di S&P di abbassare le stime di crescita del pil del paese per il 2020 al 5% dal 5,7% atteso in precedenza. Negli Usa Wall Street rimane in ribasso nonostante la nuova prova di forza del mercato del lavoro in gennaio.

    – di Andrea Fontana e Corrado Poggi

    Borse galvanizzate da taglio dazi Cina. Unicredit spinge Milano a top da maggio 2018

    L'annuncio della Cina di una riduzione delle tariffe su 75 miliardi di prodotti Usa ha spinto prima l'Asia e poi l'Europa. Un segnale positivo sull'interventismo cinese, fondamentale per gli investitori anche per attenuare l'inevitabile contrazione dell'economia derivante dagli effetti Coronavirus. A Milano Unicredit arriva a guadagnare più dell'8% dopo i conti e traina le banche. In coda Mediobanca e Moncler. Spread in leggero calo a 133 punti

    – di Chiara Di Cristofaro e Stefania Arcudi

1-10 di 914 risultati