Aziende

Banco Bpm

Il Gruppo Banco BPM nasce il 1° gennaio 2017 dalla fusione di due grandi banche popolari, Banco Popolare – Società Cooperativa e Banca Popolare di Milano che a seguito della trasformazione in Società per Azioni, hanno dato vita a una nuova realtà bancaria.

Il gruppo con 25.000 dipendenti e 2.500 filiali rappresenta il terzo gruppo bancario in Italia (dopo Intesa San Paolo e Unicredit) , serve 4 milioni di clienti attraverso una rete distributiva operante nel Nord Italia, in particolare in Lombardia, Veneto e Piemonte. Fanno parte del gruppo:

Banca Popolare di Milano, Banca Popolare di Verona,

Banca Popolare di Novara, Banca Popolare di Lodi, Credito Bergamasco, Banco S.Geminiano e S.Prospero, Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno, Banca Popolare di Cremona, Banca Popolare di Crema, Banco di Chiavari e della Riviera Ligure, Banco San Marco, Banca Popolare del Trentino, Cassa di Risparmio di Imola, Banco Popolare Siciliano, Banca Aletti, Banca Akros, ProFamily.

Banco BPM nasce con un capitale sociale pari a Euro 7.100.000.000,00, rappresentato da n.

1.515.182.126 azioni ordinarie prive di valore nominale.

Il debutto delle azioni Banco BPM sul mercato telematico Azionario di Borsa Italiana S.p.A. è avvenuto il 2 gennaio 2017. Presidente del gruppo è Carlo Fratta Pasini, l' ad è Giuseppe Castagna.

Ultimo aggiornamento 03 gennaio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Gruppo Banco BPM | Banco Popolare | Banca Popolare di Milano | Banca Akros | Banco di Chiavari e della Riviera Ligure | Borsa Italiana | Banca Aletti | Italia del Nord | Società per Azioni | Intesa Sanpaolo | Giuseppe Castagna | Banca Popolare di Crema | Banca Popolare di Cremona | Carlo Fratta Pasini |

Ultime notizie su Banco Bpm

    Borse raffreddate da Trump su dazi Cina. Piazza Affari si salva

    Prevalgono le vendite in Europa: per il presidente Trump l'accordo da firmare negli Usa non prevede l'eliminazione di tutte le tariffe . A Milano il risveglio delle utility prima delle trimestrali e l'accordo Tim-Google compensa i cali delle banche e fa chiudere il listino in lieve incremento. Nella prossima settimana focus soprattutto sui dati macroeconomici statunitensi e sul settore auto

    – di Eleonora Micheli e Andrea Fontana

    Salini Impregilo chiude l'aumento lampo: entra anche Del Vecchio

    Chiusa in poche ore l'operazione da 600 milioni di euro con il collocamento di 400 milioni di titoli che darà vita a Progetto Italia e sancisce l'ingresso di Cdp nel capitale della compagnia e la conseguente diluizione del socio Salini Costruttori che comunque parteciperà all'iniezione di liquidità con 50 milioni. Forti richieste dagli investitori istituzionali

    – di Laura Galvagni

    Attese offerte per Pro Family del BancoBpm: in corsa Chenavari, Atlas e Apollo

    Si attendono le offerte per Pro Family, controllata nel credito al consumo di Banco Bpm che è diventata l'asset finanziario più interessante per i fondi nel finale d'anno. Per Pro Family sarebbero arrivate offerte preliminari nell'ordine dei 90 milioni di euro, ma ora si attendono le proposte vincolanti che arriveranno all'advisor Nomura entro fine mese. Le attese dell'istituto sarebbero superiori ai 100 milioni vicino al valore di carico del BancoBpm. Pronti alle offerte finali sarebbero 3-4 so...

    – Carlo Festa

    Banco Bpm e Creval, corrono i conti dei primi nove mesi

    I due istituti sono accomunati appunto da un'accelerazione della redditività in questi primi nove mesi di un anno piuttosto complesso per le banche italiane, impegnate a districarsi fra tassi di interesse in caduta e un panorama macroeconomico tutt'altro che brillante

    Cattolica la peggiore di Piazza Affari dopo il blitz del cda su Minali

    Ieri il board ha revocato le deleghe al manager e le ha assegnate al direttore generale, Ferraresi. Le azioni sono tornate di nuovo sui livelli dell'autunno 2017, prima del rally innescato dall'ingresso di Warren Buffet, che detiene una quota attorno al 9%

    – di Eleonora Micheli

1-10 di 865 risultati