Ultime notizie:

Banca Pop Mi

    Europa chiude in calo, a Milano ancora giù le banche

    Seduta all'insegna della cautela per le Borse mondiali. Le Borse europee (qui l'andamento degli indici principali) hanno chiuso la penultima giornata di contrattazioni del 2016 in lieve calo. L'unica eccezione è Londra, che ha invece fatto segnare un nuovo record di chiusura salendo dello 0,2 per

    – di Paolo Paronetto

    Sfuma il recupero dei bancari, per gli analisti sarà comunque un 2017 positivo

    Sfuma il recupero dei bancari a Piazza Affari. Dopo un avvio positivo, i titoli del comparto hanno invertito la rotta e sono passati in territorio negativo zavorrando il FTSE MIB. I più colpiti dalle vendite, come già accaduto ieri, sono il Banco Popolare e la Banca Popopolare Milano agli ultimi

    – di Flavia Carletti

    Bancari senza una direzione, vendite su Bpm e Banco Popolare

    Sono contrastate le banche a Piazza Affari, con le vendite che stanno colpendo soprattutto il Banco Popolare e la Bpm. In una seduta che vede i principali istituti di credito italiani non trovare una sola direzione, i due istituti popolari che si sono fusi e dal 2 gennaio saranno quotati sotto la

    – di Flavia Carletti

    Europa chiude poco mossa. Milano in lieve rialzo con boom Parmalat

    I listini europei hanno chiuso poco mossi una seduta caratterizzata ancora da volumi festivi (qui l'andamento degli indici principali), complice anche la chiusura di Londra. A Milano il FTSE MIB ha terminato la giornata a +0,24% e il Ftse All Share a +0,31 per cento.

    – di Guido Maurino

    Banco Bpm, accordo per duemila uscite e 400 assunzioni. Fitch taglia i rating

    I vertici della nuova Banco Bpm, che nascerà il primo gennaio 2017 dalla fusione tra Banco Popolare e Banca Popolare di Milano, e i sindacati hanno firmato l'accordo per regolare le ricadute dell'aggregazione. L'intesa, spiegano alcune note sindacali, «definisce l'uscita in modo volontario di 1.800

    Milano chiude la settimana in positivo (+0,11%), balzo finale di Mps

    Chiusura in rialzo per le Borse europee (segui qui l'andamento degli indici principali), con gli investitori già alle prese con i bilanci di fine anno e la riduzione al minimo dell'attività. Milano ha terminato le contrattazioni in progresso dello 0,11%. L'indice FTSE MIB ha recuperato i valori

    – di Eleonora Micheli

    Borsa, super-Mps traina Milano (+2,1%) nel giorno del cda. Wall Street a nuovi massimi

    Ancora una giornata da protagonisti per i titoli del settore bancario che hanno spinto al rialzo Piazza Affari e le altre principali Borse europee. Dopo un avvio incerto anche Wall Street ha girato in positivo aggiornando nuovi record (con il Dow Jones in chiusura +1,55% a 19.548,27 punti e lo

    – di C. Di Cristofaro e Guido Maurino

    Piazza Affari (+4,1%) ai massimi da Brexit, Unicredit vola del 13%

    Ricoperture in massa sui bancari italiani ed europei e il FTSE MIB chiude con un rialzo superiore al 4% che lo riporta ai massimi dal 24 giugno, il day after del voto inglese sull'uscita dall'Unione europea. Con l'arrivo degli investitori americani nel pomeriggio Piazza Affari ha messo a segno un

    – di F. Carletti e A. Fontana

    Milano si aggrappa a Wall Street e argina le perdite. Male le banche

    Milano vacilla, ma non affonda dopo l'esito del referendum e la decisione del premier Renzi di rassegnare le dimissioni. In una giornata positiva per i listini europei sostenuti anche dal buon andamento di Wall Street che continua ad aggiornare nuovi record, Piazza Affari ha chiuso in calo dello

    – di Guido Maurino

    Milano contrastata alla vigilia del referendum. Spread a 161

    Piazza Affari senza direzione nell'ultima seduta prima del referendum costituzionale di domenica. In attesa di conoscere l'esito del voto, a regnare è stata l'incertezza: il FTSE MIB milanese ha chiuso a -0,07%e la prudenza degli investitori ha condizionato anche tutti gli altri listini europei

    – di Paolo Paronetto

1-10 di 296 risultati