Ultime notizie:

Banca Mondiale

    Educazione finanziaria? Senza cultura economica non attecchirà mai

    L'autore di questo post è Marco Gallone, managing director di Kuspide Investments SCF - Non ci siamo! In fatto di educazione finanziaria non ci siamo per niente. E non tanto perché il nostro Paese si colloca ancora al 63esimo posto nel mondo, addirittura dopo lo Zimbabwe. E' quanto risulta da una recente indagine effettuata sul tema da Standard & Poor's e Banca Mondiale! Finché non capiremo che dietro la finanza c'è l'economia e che l'economia è alla base della produzione di beni e servizi, oss...

    – Econopoly

    Economia sostenibile, perché serve un nuovo contratto sociale

    Il Washington Consensus ha dettato per anni le regole del gioco dell'economia mondiale. L'alternativa è il Cornwall Consensus, che rilanciando il ruolo economico dello Stato consentirebbe di riformare la governance globale nell'interesse del bene comune

    – di Mariana Mazzucato

    Monete digitali e banche centrali, convergenze e sfide

    Motus in fine velocior è quanto accade al dibattito, alla conseguente sperimentazione ed alla necessaria messa a terra relativamente alle valute digitali emesse dalle banche centrali (CBDC, Central Bank Digital Currencies). In breve tempo si è passati da un dibattito teorico che, all'apparenza,

    – di Giorgio Giorgi

    Perché gli open data nella finanza possono aiutare i Paesi in via di sviluppo?

    Un numero crescente di economie emergenti sta cercando di gettare le basi per un sistema di dati aperti per la finanza. Vuole dire condividere tra istituti finanziari. Come ricorda la Banca mondiale ci sono 1,7 miliardi di persone che non hanno un conto corrente o la possibilità di accedere al credito finanziario. Anzi, nonostante la diffusione dei telefonini abbia abilitato nuovi servizi finanziari nei paesi in via di sviluppo per un imprenditore la richiesta di un finanziamento è fortemente o...

    – Infodata

    Sinofobia

    Almeno 672 aerei da guerra cinesi, compresi i bombardieri armati di ordigni atomici, hanno ronzato attorno a Taiwan, quest'anno: 150 solo nel passato fine settimana. Come non chiamarli segnali di guerra? Chiu Kuo-cheng, il ministro della difesa dell'isola indipendente e democratica, sostiene che entro il 2025 la Cina sarà pienamente addestrata ed equipaggiata per invadere Taiwan. Ma è proprio così?Ancora una volta l'alleanza delle democrazie asiatiche e occidentali dovrà farsi la stessa domanda...

    – Ugo Tramballi

1-10 di 2414 risultati