Ultime notizie:

Banca europea degli investimenti

    Il Green deal europeo è la carta d'identità della Commissione

    L'impegno sul cambiamento climatico è per la Commissione una sorta di carta d'identità. Si tratta di una scelta fatta prima della crisi del Covid, e confermata durante questa fase difficile. Questo è un passaggio importante, perché avremmo potuto lasciare in attesa la nostra ambiziosa strategia,

    – di Paolo Gentiloni

    Un budget per galleggiare o per navigare? Brexit permettendo...

    La pandemia inchioda i Governi sulla difensiva. Nessuno sa realmente quando finirà e insidiose varianti rimangono in agguato. Programmare la politica economica in queste condizioni si rivela un esercizio assai arduo. Ogni pronostico rischia di essere smentito e gli impegni presi di essere traditi. Davanti a questa emergenza continua,  i governanti sono costretti a concentrare il massimo delle energie sul fronte sanitario, per minimizzare ricoveri e decessi, e sull'economia, per evitare effetti d...

    – Marco Niada

    Vaccini e brevetti: quello che le holding e i governi non dicono

    Post di Tancredi Buscemi, dottorando in Economics all'università di Perugia; l'autore si  occupa di Storia Economica e principalmente di Questione Meridionale e disuguaglianze regionali -  Il 12 dicembre 1997 è sicuramente una data che ai più non sortisce alcun effetto eppure è la pietra miliare di un'affermazione storica che in questi giorni dovrebbe essere più attuale che mai e invece non lo è per nulla. Si discute molto del problema dei vaccini e del fatto che non ci siano dosi sufficienti ...

    – Econopoly

    La risposta all'impegno di rilancio dell'Europa

    In poco meno di tre anni, il Parlamento (eletto nel marzo 2018) ha dato vita, prima ad una maggioranza anti europea (governo Conte I), poi ad una maggioranza pro europea (governo Conte II) e, infine, all'estensione di quest'ultima alla quasi totalità delle forze politiche (governo Draghi). Come

    – di Sergio Fabbrini

    Auto elettrica pronta a sfondare come gli smartphone 20 anni fa

    Il co-fondatore di Northvolt Paolo Cerruti racconta perché la sfida europea ai big asiatici delle batterie al litio si gioca in Svezia e non in Italia dove costi energetici, instabilità politica e pubblica amministrazione sono un freno

    – di Gabriele Meoni

    Polonia, Ungheria e la fragilità dell'Europa

    Nella conferenza stampa del 10 dicembre, Christine Lagarde (presidente della Banca centrale europea) ha chiarito come stanno le cose. Nell'Eurozona, si prevede un calo del Pil del 7,3% nel 2020, con una ripresa stimata del 3,9% nel 2021, del 4,2% nel 2022 e del 2,1% nel 2023. Nello stesso giorno,

    – di Sergio Fabbrini

1-10 di 434 risultati