Ultime notizie:

Badoglio

    Napoli, Ancelotti esonerato: anatomia di un fallimento

    Ha sbagliato De Laurentiis, l'allenatore, la squadra. Non basta Re Carlo, tanto vale scommettere sul masaniello Gattuso ma per vincere ci vorrebbe un dio azzurro. Come il Dottor Manhattan di «Watchmen»

    – di Francesco Prisco

    Il trasformismo tra popolo e Parlamento

    E' un bene che i parlamentari rappresentino l'intera Nazione e non siano legati mani e piedi ai loro partiti. Ma questo divieto è diventato la foglia di fico dei più inverecondi ribaltoni. E allora, ecco la ricetta: i parlamentari che comunque alterino i rapporti di forza tra maggioranza e opposizione espressi dal corpo elettorale siano dichiarati decaduti.

    – di Paolo Armaroli

    Il Duce e quel blitz SS a Campo Imperatore

    Il Gran Sasso e in particolare Campo Imperatore sono stati teatro di uno degli eventi storici che ha segnato il destino dell'Italia durante la Seconda Guerra Mondiale. Il 25 luglio del 1943 a Villa Savoia Re Vittorio Emanuele III comunicò al Duce, Benito Mussolini, che il Gran Consiglio del

    Il dilemma di Di Maio: sottomettersi o dimettersi

    15 agosto 1877. Léon Gambetta, repubblicano puro e duro, pronuncia a Lille un discorso memorabile. Dichiara: «Quando la Francia avrà fatto intendere la propria voce sovrana, datemi retta, Signori, bisognerà sottomettersi o dimettersi». Il suo bersaglio era il presidente della Repubblica Patrice de

    – di Paolo Armaroli

    4 novembre 1918: da Serravalle a Villa Giusti, cronaca di un armistizio

    Quest'anno la coincidenza del 4 novembre con la domenica aggiunge solennità (e spazio mediatico in tv e sui giornali) alla ricorrenza dell'armistizio del 1918 e della conclusione vittoriosa della guerra contro l'Impero austro-ungarico. Al sacrario di Redipuglia e a Trieste - per la giornata delle

    – di Piero Fornara

    L'eutanasia del duce

    Il 25 luglio 1943 fu «una giornata movimentata» nell'alloggio segreto di Amsterdam che da un anno nascondeva Anna Frank e i suoi famigliari. Le pareti della casa vennero scosse da ben tre bombardamenti, un forte odore di bruciato si sprigionò nell'aria, una spessa nebbia caliginosa scese sulla

    – di Raffaele Liucci

    Addio a Pietro Marzotto, trasformò l'azienda in una multinazionale

    A 80 anni d'età se n'è andato il conte Pietro Marzotto, per 30 anni al timone del celebre gruppo tessile di Valdagno, in provincia di Vicenza, già vicepresidente di Confindustria. Da qualche giorno era ricoverato all'ospedale di Portogruaro, a seguito di complicazioni cardiache e polmonari. Si

    Week end gustoso/ Energia, colori e sapori in Monferrato per Golosaria

    E' la passeggiata il tema scelto per la XII edizione di Golosaria Monferrato (golosaria.it), la rassegna itinerante di cultura e gusto ideata dal giornalista Paolo Massobrio in programma sabato 7 e domenica 8 aprile. Un itinerario (200 km di percorsi da condividere nell'iniziativa

    Accadde cent'anni fa: gli anniversari che ci aspettano nel 2018

    Cento anni faGli eventi della storia aiutano a capire il nostro tempo. Un secolo fa con l'armistizio di Compiègne - alle ore 11 del giorno 11 dell'undicesimo mese dell'anno 1918 - termina la Prima guerra mondiale, ma il tributo di sangue è spaventoso: quasi nove milioni di morti (calcolando solo i

    – di Piero Fornara

    oggi 100 anni fa esatti. 24 ottobre. caporetto e il generale che non decide.

    (ho tratto l'immagine qui sopra dal film orizzonti di gloria del 1957). non decidere, e scaricare sugli altri responsabilità ed errori, aiuta a fare carriera. sul filo della memoria. oggi, 24 ottobre, conca di caporetto. dalle 2 di notte i tedeschi di rommel e gli austriaci dopo un bombardamento a gas passano le linee italiane (i fanti ghiacciati nel sonno della morte al fosgene). è il 1917. cent'anni fa esatti, il 24 ottobre '17. scrive giovanni comisso in "giorni di guerra": la battaglia ...

    – Jacopo Giliberto

1-10 di 77 risultati